#sbollandoteam

292 posts

TOP POSTS

🛒👉 www.crucuve.it
CATARATTO CRU DEL MASSO 2015-FEUDO MONTONI

TASTER: IL CURIOSO

85/100

Il fato ha voluto che recensissi io questa bottiglia. Purtroppo non è stato generoso né con me né con il vino.

Sostanzialmente ci sono persone che cercano solo vini biologici, e coloro ai quali i biologici non piacciono a prescindere. Per evitare di farci condizionare beviamo sempre le bottiglie coperte, le valutiamo, quindi scopriamo cosa di cela sotto la stagnola. Ad oggi, purtroppo, non ho ancora assaggiato un biologico che mi abbia soddisfatto appieno (per cui mi posiziono nella seconda categoria), ma sono fiducioso… per cui se avete dei suggerimenti da darmi…….. Mentre rileggo i miei appunti e ripenso al vino mi chiedo, ancora e ancora, “perché sforzarsi a produrre un biologico certificato per ottenere questo risultato? Come sarebbe il vino se fosse stato prodotto con metodo tradizionale (fare due etichette dello stesso vino biologico e tradizionale sarebbe una buona idea)? Quante saranno le persone che cercano solo i biologici? E molte altre. Il vino in questione ha pregi e difetti che vi porteranno ad amarlo o disprezzarlo al di là delle caratteristiche tecniche. Il colore, giallo dorato intenso e brillante, è sicuramente un pregio. Versato nel bicchiere è molto piacevole alla vista. Il naso invece è squilibrato: frutta matura, erbe aromatiche ed agrumi tutti intensi ma slegati uno dall’altro e non armoniosi. In bocca la sapidità riesce ad arrotondare questi sentori, il risultato comunque non soddisfa appieno il palato. Mi piace il fatto che abbia un buon corpo e un’ottima persistenza. Il prezzo è decisamente ottimo, per cui se deciderete di assaggiarlo mi piacerebbe sapere cosa ne pensate…#feudomontoni#cataratto#catarattodelmasso#crucuve 🛒👉https://www.crucuve.it/catarratto-cru-del-masso-bio-2015.html

CHABLIS 2015 - DOMAINE JEAN PAUL & BENOÎT DROIN
TASTER: IL RICERCATORE CORAGGIOSO 90/100
Interessantissimo Chablis!Giallo paglierino luminoso. Naso delicato con sentori di fiori frutta a polpa bianca, timo limonato. Il sorso è molto elegante, bella acidità che rende molto veloce il sorso, ottima la sapidità e mineralità! Ops bottiglia finita😭

Da bere tra qualche anno, sicuramente aggiusterà la mira in tutti i suoi lati! Ma fidatevi anche bevuto ora è ottimo! Ha già la mira di un cecchino!#chablis #jeanpaulbenoitdroin

GEWURZTRAMINER 2014 - NALS MARGREID TASTER: IL RICERCATORE CORAGGIOSO
87/100 Paglierino dorato. Naso di grande potenza, rosa su tutto,pompelmo e frutta tropicale.In bocca è equilibrato, rotondo, fresco. Finale di buona persistenza.

Non ho un ho un grande feeling con questo vitigno ma ogni tanto mi piace provarlo, ma la sensazione è sempre la solita….la bottiglia non finisce la sera stessa e questo non so se è un bene o un male 😁#nalsmagreid #gewürztraminer

Noi saremo presenti Martedì 11 aprile! Voi?? #vinitaly2017 #vinitaly#sbollandoteam

LA SEGERTA 2016 – PLANETA
86/100 TASTER: IL RICERCATORE CORAGGIOSO
Una piacevole scoperta questo 2016 che si aggiunge alla nostra lunga lista del #berebeneconpoco . Le annate bevute precedentemente non mi convincevano molto, anche se sempre di giusta qualità/prezzo.
Si presenta giallo chiaro. Naso lanciatissimo, freschissimo una vera sorpresa, frutti esotici,fiori bianchi,un tocco di agrumi. Sorso gradevolissimo dove si ripresentano molti dei sentori olfattivi. Equilibrato e molto fine.
Credo che sarà una delle bottiglie che userò di più nell’estate 2017 per la sua qualità prezzo!
Da bere ascoltando “ L’estate addosso” ( i componenti del team mi capiranno!)#lestateaddosso #planeta #lasegreta#sicilia

QUINTARELLI GIUSEPPE
BIANCO SECCO 2015
TASTER: IL CURIOSO
89/100

Credo che a nessuno venga in mente un vino bianco quando si parla di Quintarelli. Ebbene tra la selezione di vini della maison veneta ce anche questa possibilità.
Il vino non è dei più semplici un blend di chardonnay, sauvignon, garganega e trebbiano giallo. Il colore è giallo paglierino intenso con riflessi......non verdognoli ma dorati.
Ha un bouquet non troppo intenso ma si percepiscono fiori e frutti: albicocca (soprattutto) e pesca bianca. In bocca ha una buona acidità e la persistenza aromatica e discretamente lunga. Personalmente l'avrei preferito con più corpo, ideale per un aperitivo o dei piatti di pesce azzurro.

Ho avuto il piacere di degustare i loro vini in cantina con la guida della signora Quintarelli (figlia di Giuseppe) e ho conosciuto anche il figlio e il marito. Sono rimasto molto colpito dalla loro semplicità e gentilezza.... e spero di ripetere l'esperienza. Nei prossimi mesi (quando le temperature lo permetteranno) vi racconterò anche i rossi per chi è famosa la cantina.#quintarelli #biancosecco

FRANCIACORTA DOSAGE ZERO 2012 CA' DEL BOSCO
89/100
TASTER: IL CURIOSO.

Chardonnay in prevalenza, Pinot bianco e Pinot nero a completare la CUVÉE, 48 mesi sui lieviti e nessun aggiunta alla fine. Il vino è sembra ombra di dubbio buono. Sembra che la cantina di Erbusco abbia toppato solo con il suo prodotto base che probabilmente è anche quello più venduto.
Se volete acquistarlo on line fate una bella ricerca, perché molti siti lo propongono anche a €50,00 ma si può trovare anche a circa €40,00.
Assaggiarlo coperto sarebbe l'ideale perché è un Franciacorta molto particolare.. Ma mi rendo conto che non siete tutti fissati come noi, per cui vi consiglio almeno di non farvi influenzare dall'etichetta. Mi ha molto colpito sia il profumo che il sapore, perché non ho percepito quella nota mandorlata tipica dei Franciacorta.
La tostatura e la nocciola predominano sugli altri sentori. In bocca ha una buona struttura e persistenza, mi ha lasciato una nota mielosa che a me non fa impazzire...ma so che a molti piace. Per essere un non dosato credo che sia stato ammorbidito in altro modo.
Io l'ho bevuto al ristorante con frutti di mare e pesce crudo. Abbinamento azzeccatissimo. Se l'avete bevuto con altri piatti fatemelo sapere.#cadelbosco #dosaggiozero #vintagecollection #franciacorta#bollicine

🛒👉 www.crucuve.it
VIEILLE VIGNE CHAMPAGNE EXTRA BRUT – BOUQUIN DUPONT & FILS
TASTER : IL RICERCATORE CORAGGIOSO
90/100
Che bella sorpresa questo blanc de blancs. Perlage fine e delicato, nel bicchiere ci offre un naso invitante che mi ricorda la torta di mele che lascia poi spazio a sentori agrumati. Il sorso è elegante e molto equilibrato, intrecci di mela,gesso e agrumi giocano a chi arriva prima, un finale leggermente ammandorlato che se ne va elegantemente senza sbattere la porta.Uno champagne da provare assolutamente vista la sua qualità / prezzo 🛒👉 https://www.crucuve.it/bollicine/vieille-vigne-extra-brut-2009.html

ANGOLO CURIOSITA :
Piccola azienda che vinifica dal 1934. Alla guida troviamo Dominique, vigneron indépendant che cura in modo maniacale i suoi 3 ettari di proprietà con una produzione totale di circa 15 mila bottiglie l'anno. Bassi dosaggi e carbonica delicatissima sono elementi costanti per tutte le sue creazioni. Pensate che il dégorgement (sboccatura) si fa ancora manualmente à la volée, come l'etichettatura. I vigneti sono principalmente nel comune di Avize, ma alcune vigne (vecchie più di 75 anni) si trovano anche nei comuni leggendari di Mesnil Sur Oger e Cramant
#crucuve#champagne #bouquindupont

MOST RECENT

🛒👉 www.crucuve.it
CATARATTO CRU DEL MASSO 2015-FEUDO MONTONI

TASTER: IL CURIOSO

85/100

Il fato ha voluto che recensissi io questa bottiglia. Purtroppo non è stato generoso né con me né con il vino.

Sostanzialmente ci sono persone che cercano solo vini biologici, e coloro ai quali i biologici non piacciono a prescindere. Per evitare di farci condizionare beviamo sempre le bottiglie coperte, le valutiamo, quindi scopriamo cosa di cela sotto la stagnola. Ad oggi, purtroppo, non ho ancora assaggiato un biologico che mi abbia soddisfatto appieno (per cui mi posiziono nella seconda categoria), ma sono fiducioso… per cui se avete dei suggerimenti da darmi…….. Mentre rileggo i miei appunti e ripenso al vino mi chiedo, ancora e ancora, “perché sforzarsi a produrre un biologico certificato per ottenere questo risultato? Come sarebbe il vino se fosse stato prodotto con metodo tradizionale (fare due etichette dello stesso vino biologico e tradizionale sarebbe una buona idea)? Quante saranno le persone che cercano solo i biologici? E molte altre. Il vino in questione ha pregi e difetti che vi porteranno ad amarlo o disprezzarlo al di là delle caratteristiche tecniche. Il colore, giallo dorato intenso e brillante, è sicuramente un pregio. Versato nel bicchiere è molto piacevole alla vista. Il naso invece è squilibrato: frutta matura, erbe aromatiche ed agrumi tutti intensi ma slegati uno dall’altro e non armoniosi. In bocca la sapidità riesce ad arrotondare questi sentori, il risultato comunque non soddisfa appieno il palato. Mi piace il fatto che abbia un buon corpo e un’ottima persistenza. Il prezzo è decisamente ottimo, per cui se deciderete di assaggiarlo mi piacerebbe sapere cosa ne pensate…#feudomontoni#cataratto#catarattodelmasso#crucuve 🛒👉https://www.crucuve.it/catarratto-cru-del-masso-bio-2015.html

CHABLIS 2015 - DOMAINE JEAN PAUL & BENOÎT DROIN
TASTER: IL RICERCATORE CORAGGIOSO 90/100
Interessantissimo Chablis!Giallo paglierino luminoso. Naso delicato con sentori di fiori frutta a polpa bianca, timo limonato. Il sorso è molto elegante, bella acidità che rende molto veloce il sorso, ottima la sapidità e mineralità! Ops bottiglia finita😭

Da bere tra qualche anno, sicuramente aggiusterà la mira in tutti i suoi lati! Ma fidatevi anche bevuto ora è ottimo! Ha già la mira di un cecchino!#chablis #jeanpaulbenoitdroin

GEWURZTRAMINER 2014 - NALS MARGREID TASTER: IL RICERCATORE CORAGGIOSO
87/100 Paglierino dorato. Naso di grande potenza, rosa su tutto,pompelmo e frutta tropicale.In bocca è equilibrato, rotondo, fresco. Finale di buona persistenza.

Non ho un ho un grande feeling con questo vitigno ma ogni tanto mi piace provarlo, ma la sensazione è sempre la solita….la bottiglia non finisce la sera stessa e questo non so se è un bene o un male 😁#nalsmagreid #gewürztraminer

QUINTARELLI GIUSEPPE
BIANCO SECCO 2015
TASTER: IL CURIOSO
89/100

Credo che a nessuno venga in mente un vino bianco quando si parla di Quintarelli. Ebbene tra la selezione di vini della maison veneta ce anche questa possibilità.
Il vino non è dei più semplici un blend di chardonnay, sauvignon, garganega e trebbiano giallo. Il colore è giallo paglierino intenso con riflessi......non verdognoli ma dorati.
Ha un bouquet non troppo intenso ma si percepiscono fiori e frutti: albicocca (soprattutto) e pesca bianca. In bocca ha una buona acidità e la persistenza aromatica e discretamente lunga. Personalmente l'avrei preferito con più corpo, ideale per un aperitivo o dei piatti di pesce azzurro.

Ho avuto il piacere di degustare i loro vini in cantina con la guida della signora Quintarelli (figlia di Giuseppe) e ho conosciuto anche il figlio e il marito. Sono rimasto molto colpito dalla loro semplicità e gentilezza.... e spero di ripetere l'esperienza. Nei prossimi mesi (quando le temperature lo permetteranno) vi racconterò anche i rossi per chi è famosa la cantina.#quintarelli #biancosecco

RULLY - PATRIARCHE PÈRE & FILS 2012
TASTERE: LO SCIABOLATORE SOTTOMARINO
VOTO:88/100

Beaune, Borgogna.. A cena optiamo per un bianco della zona: il Rully è un village della Cote Chalonnaise, di un bel giallo paglierino e riflessi d'orati... Al naso è armonico con un leggero sentore fumee ed in bocca ha equilibrio e sapidità... Non abbiamo visitato la cantina ma indicativamente i vini a denominazione village passano dai 10 ai 12 mesi di legno prima di essere pronte. Sui 10 anni è la vita di questo vino quindi è un buon momento per bere questa annata... e noi ne approfittiamo#rully #patriarchepereetfils

🛒👉 www.crucuve.it
VIEILLE VIGNE CHAMPAGNE EXTRA BRUT – BOUQUIN DUPONT & FILS
TASTER : IL RICERCATORE CORAGGIOSO
90/100
Che bella sorpresa questo blanc de blancs. Perlage fine e delicato, nel bicchiere ci offre un naso invitante che mi ricorda la torta di mele che lascia poi spazio a sentori agrumati. Il sorso è elegante e molto equilibrato, intrecci di mela,gesso e agrumi giocano a chi arriva prima, un finale leggermente ammandorlato che se ne va elegantemente senza sbattere la porta.Uno champagne da provare assolutamente vista la sua qualità / prezzo 🛒👉 https://www.crucuve.it/bollicine/vieille-vigne-extra-brut-2009.html

ANGOLO CURIOSITA :
Piccola azienda che vinifica dal 1934. Alla guida troviamo Dominique, vigneron indépendant che cura in modo maniacale i suoi 3 ettari di proprietà con una produzione totale di circa 15 mila bottiglie l'anno. Bassi dosaggi e carbonica delicatissima sono elementi costanti per tutte le sue creazioni. Pensate che il dégorgement (sboccatura) si fa ancora manualmente à la volée, come l'etichettatura. I vigneti sono principalmente nel comune di Avize, ma alcune vigne (vecchie più di 75 anni) si trovano anche nei comuni leggendari di Mesnil Sur Oger e Cramant
#crucuve#champagne #bouquindupont

LES JAMELLES - CHARDONNAY 2015
87/100
TASTER: IL CREATIVO
Proseguiamo il nostro tour de france con questo Chardonnay in purezza ma con uve raccolte in posti diversi: il 15% viene raccolto dai vigneti i piedi delle Cévennes (400 m); il 25% proviene dalla piana di Herault, il 35% dalla valle del Aude, mentre il restante 25% dalla regione di Limoux. La curiosità è che il terreno di questi vigneti varia completamente: argilla e basalto nelle Cévennes, argilla e rocce nella piana e argilloso e calcareo nella regione di Limoux. Anche la vinificazione e' differenziata: circa il 35% delle uve Chardonnay fermentano per tre settimane in botte di rovere (legno nuovo). Le botti sono riempite di erba prima che inizi la fermentazione. Poi affinano per 9 mesi sulle fecce. Il restante 65% affina in serbatoi di acciaio inox.
Scusate se mi sono dilungato nella preparazione... vediamo come e' andato l'assaggio...
Si presenta con un bel colore dorato. Al naso e' complesso: albicocca, pere e mela verde, con note di noce e nocciola e un pizzico di burro. Si sente anche la vaniglia e un po' di limone. In bocca risulta molto fresco, complesso, equilibrato con un finale abbastanza lungo.
Io l'ho degustato in una vineria a juan-les-pines in Costa Azzurra e l'ho trovato piacevole ed intrigante. Scusate un attimo... "Oui, trés bien merci" ehm... come si dice "un'altra bottiglia?" Ehm... ecco trovato: "une autre bouttelie"... Ecco.. così sapete come e' andata a finire!!
Alla prossima!! Addios!!#lesjamelles #chardonnay

🛒👉 WWW.SCIAMPAGNA.COM

MOUZON LE ROUX & FILS - L'ATAVIQUE - TRADITION - VERZY - GRANDE CRU TASTER:IL PORPORATO INFIAMMATO

86/100 L'ATAVIQUE se si naviga nel loro sito,fatto con stile ed eleganza,vi si trova da dove deriva il nome e ve lo trascrivo:"Atavisme : Réapparition, chez le descendant, d’un ou plusieurs caractères qui avaient appartenu à l'un de ses ancêtres."L'azienda ripropone sapori antichi e caratteri appartenuti all'epoca,che si erano persi con gli anni,attraverso anche la lavorazione manuale d'un tempo.Tutto proviene dai loro vigneti biodinamici nel grand cru di Verzy (montagne di Reims).Un blend composto dal 65% pinot nero (lato ovest del villaggio) e 35% chardonnay (lato est).Al calice i profumi sono armoniosi e delicati,note floreali ed esotiche,ma non spiccano di intensità e persistenza.Al palato la bolla è viva ma un filo grossa,buona l'acidità ed il gusto rispecchia gli aromi..ma purtroppo manca nel corpo ed il sapore tende a svanire in fretta.Quando berlo? In aperitivi o come apripista di piacevolissime serate.#sciampagna #mouzonleroux #latavique #champagne 🛒👉 https://www.sciampagna.com/mouzon-leroux-champagne-brut-l-atavique-grand-cru

ROMAGNA SANGIOVESE SUPERIORE DOC 2015- NOELIA RICCI AZ. PANDOLFA
TASTER: IL RICERCATORE CORAGGIOSO
89/100
Entro in enoteca e mentre cerco qualche bottiglia il mio sguardo cade su questa originale e splendida etichetta( perché dai siamo sinceri, il packaging conta molto). Guardo ed è un sangiovese di Romagna e trovandomi in terra romagnola lo prendo senza esitare. Direttamente dalle colline di Predappio.
Rosso rubino tendente al granato. Nel bicchieri i profumi sono puliti,netti, raffinati. Apre con note vegetali per poi dare spazio a lampone e ciliegia. In bocca è immediato, fine, pulito , sapido concorde con le sensazioni olfattive.
Un vino dalla beva entusiasmante che invita di continuo al sorso e in men che non si dica finisce la bottiglia, quindi armatevi di più bottiglie mi raccomando.
Qualità prezzo garantiti!
ANGOLO CURIOSITA’
Le particolari etichette dedicate ai suoi vini, un insetto per i vini da bere giovani, ed una scimmia (per il cru Godenza) per i vini da invecchiamento,e la balena per il loro bianco sono frutto del ritrovamento di un archivio di immagini di scienze naturali dell’800.#noeliaricci#pandolfa#sangiovese #sangioveselovers

GALLINA PIERINO - MOSCATO D'ASTI 2015
86/100
Taster: IL CREATIVO
Andiamo in Piemonte a farci un giretto... i nostri occhi, il nostro naso e la nostra bocca stavolta di soffermano su un moscato d'asti. Questa cantina, gestita da Pierino Gallina, e' un'azienda fondata e gestita dalla stessa famiglia da tre generazioni. Questo vino e' prodotto con uve 100% Moscato d'asti. Il mosto,ottenuto dalla pressatura, viene fatto decantare in vasca per qualche ora per poi essere travasato e raffreddato per migliorarne la conservazione. In seguito il mosto fermenta in autoclave fino al raggiungimento della gradazione alcolica desiderata (5,5% vol.)
Si presenta con un bel color giallo paglierino brillante. Il perlage e' vivace e sufficientemente persistente. Il naso evidenzia subito il profumo aromatico tipico del moscato. A nostro parere agrumi, frutta (pesca gialla e albicocca), ma anche note di salvia e muschio. In bocca e' dolce ed equilibrato anche se non molto persistente. Noi lo abbiamo bevuto come accompagnamento al dessert. Può essere bevuto anche insieme a dei formaggi.
Vista la bassa gradazione alcolica risulta molto beverino e l'apertura di più bottiglie potrebbe diventare pericolosamente automatica. Se siete in ferie non ci sono problemi, concedersi di sforare dal quotidiano e' un must delle vacanze. Attenzione a non abusare anche dell'accompagnamento... la bilancia e' dietro l'angolo e non stiamo parlando del segno zodiacale😉#gallinapierino#moscato

CHATEAU KSARA - BLANC DE BLANCS 2015 (LIBANO)
86/100
Taster: IL CREATIVO
I viaggi, oltre al consueto relax, danno la possibilità di conoscere e sperimentare. Oggi vi parlo di un vino libanese che ho potuto assaggiare in un ristorante della Costa Azzurra.
Le vigne della cantina KSARA sorgono nella Bekaa valley, in Libano, ad una altezza di 1000 metri. Questo vino e' un blend di uve Sauvignon blanc (55%), Semillon (25%) e Chardonnay (20%) che affinano per diversi mesi in botti di rovere francese. Il colore e' un giallo pallido con riflessi verdi. Al naso spicca il profumo di ananas, ma anche di noce e sentore di spezie (che non riesco a definire con certezza).
In bocca risulta di medio corpo, con buona acidità e con un finale persistente.
Il prezzo è accessibile e su internet si trova a buon prezzo.
Quando e con chi berlo? Io vi consiglio con una bella ragazza del nord Europa, in terra francese, in un ristorante italiano, parlando in lingua inglese mentre si degusta un vino libanese!
W la torre di Babele! Allez
Salutos#CHATEAUKSARA#blancdeblanc

🛒👉 www.crucuve.it

ETNA BIANCO2016 - PIETRADOLCE
TASTER : L'ING & IL SOCIO
86/100
Eccomi qui a ripensare al vino bevuto con gli amici del team.
Vi devo descrivere un vino prodotto dalla cantina Pietradolce con uve di Carricante.
Carricante ossia “u carricanti”!!!!!
Siamo sulle pendici dell’Etna.
Il nome del vitigno trae origine dal dialetto della zona di produzione dell’uva. Sta’ a sottolineare l’abbondante produzione di uva da parte delle viti generalmente coltivate ad alberello.
Il carricante è un vitigno autoctono! Un vino siciliano, o meglio, un vino etneo!!!!
Difatti è difficile trovarlo in altre zone dell’isola!
Ragazzi……il Carricante mi fa’ ricordare che l’Italia è fantastica.
Non solo ogni regione, ma anche ogni singola zona sono in grado di stupirci con varietà uniche.Carricante, Catarratto, Grillo, l’Inzolia …… e chissà cos’altro ancora!!!!
Alla faccia dei soliti vitigni internazionali, consentitemi, un po’ modaioli.
Comunque il vino che ci ha fatto assaggiare Crucuve.it è un vino schietto e diretto.
Il profumo è poco intenso ma molto equilibrato. Un po’ di fiori, un po’ di frutta con polpa!
E’ in bocca che lo ho gustato piacevolmente!
La sua mineralità mi ha fatto ricordare la pietra lavica dell’Etna mentre la sapidità mi ha ricordato la piacevolezza dei vini coltivati a pochi passi dal mare.
Buona la freschezza.
Il ‘ragazzo’ è ancora un ragazzetto. Sarebbe interessante provarne uno con qualche anno in più sulle spalle!!! Quindi in sostanza …..l’Etna Bianco che abbiamo bevuto lo consiglio soprattutto ai vacanzieri che si trovano in Sicilia, magari in zona Taormina, ed hanno voglia di provare un vino locale.Se non siete vacanzieri e passerete il ferragosto a casa, magari sotto un fresco pergolato con la compagnia di qualche amico o parente, questo vino farà al caso vostro!!
Grazie all’ottimo rapporto tra qualità e prezzo il risultato sarà assicurato!!!!
Grazie ai suoi 13%, se ne farete bere un paio di bicchieri belli freddi alla moglie, alla fidanzata o all’amante il giorno dopo vi leccherete le ferite e ringrazierete il buon Dio di non avervi fatto andare in ferie !!!!!Buone bevute a tutti.
Ci si sente dalla borgogna!!!!
#pietradolce #crucuve

"PROFASIO" 2013 VALPOLICELLA SUPERIORE - MASSIMAGO

TASTER: IL RICERCATORE CORAGGIOSO

89/100

Rubino con riflessi granati. Naso molto complesso mirtillo,ciliegia,prugna e spezie. Sorso che non lascia indifferente per la sua intensità e morbidezza è avvolgente e veramente equilibrato. Finale con bella persistenza. Bevuta in @2123vineria #massimago #profasio#valpolicellaclassicosuperiore

🛒👉WWW.SCIAMPAGNA.COM

YVES RUFFIN - CHAMPAGNE BRUT CUVÉE THIERRY RUFFIN 2006

TASTER: IL CREATIVO

91/100

La cantina Yves Ruffin è gestita da Sylvie Ruffin, moglie di Thierry, scomparso prematuramente e che ha dato il nome a questo fantastico champagne. Il padre di Terry già da 1971 decise di intraprendere il ramo dell'agricoltura biologica.
Questo vino e' un assemblaggio di Chardonnay (80%) e Pinot Noir (20%), affina in botti di acacia e resta sui lieviti per almeno 60 mesi. Il colore e' giallo dorato intenso. Al naso si presenta veramente bene, con profumi intensi e non banali. Brioche (burrosa) e pasticceria si uniscono a sentori di agrumi e a qualche nota floreale. Non so a voi... ma a me il profumo di burro, pasticceria, brioche, focacce e affini piace molto!
In bocca si presenta in smoking: elegante, raffinato ed equilibrato. Se fosse un uomo... aprirebbe sicuramente la portiera alla sua donna prima di farla scendere dalla macchina. Quindi, se decidete di bere questo champagne cercate di vestirvi in modo adeguato. Niente t-shirt e calzoncini corti, giacca e cravatta con gemelli a catena (sono i più classici ed eleganti, ma anche i più difficili da usare). Costo accessibile, su sciampagna.com abbiamo trovato il giusto equilibrio qualità prezzo 🛒👉https://www.sciampagna.com/yves-ruffin-champagne-brut-premier-cru-cuvee-thierry-ruffin-2006 #sciampagna #yvesruffin #champagne

Most Popular Instagram Hashtags