[PR] Gain and Get More Likes and Followers on Instagram.

#saveiceberg

469 posts

TOP POSTS

Tieni duro #iceberg stiamo lottando per te! #saveiceberg #copenhagen #sister #dogs @noemi100percent

SALVIAMO ICEBERG! Non se voi avete sentito questa notizia, in tutti i casi vi spiego un attimo: Iceberg è il cane di un ragazzo Italiano che si è trasferito in Danimarca.
La piccola Iceberg presto dovrà essere soppressa. Il motivo? Nello stato scandinavo esiste una legge, la breed-specific legislation, che elenca una serie di razze canine ritenute talmente pericolose da dover essere uccise.
A me queste storie fanno restringere il cuore, e non capisco perché il mondo debba essere così crudele.

Su twitter, stiamo diffondendo l'hashtag #SaveIceberg, se avete la possibilità fatelo tutti voi. Riportiamo la cucciola dal suo padrone, sarebbe bello! 🙏❤

Sopprimete gli stupratori e i pedofili,non dei cagnolini innocenti!
Firmate la petizione sul sito change.org!
#saveiceberg #petizione #salviamoiceberg #lunionefalaforza
#amoicani

Bring Iceberg home! #saveiceberg #dogs #doglove

Su Twitter scrivendo #saveIceberg contribuirete nel salvataggio di un cane 💙 @michelebravi #ilmioprincipe

#Repost @isola_della_speranza (@get_repost)
・・・
ENPA CARINI
.........
#SAVEICEBERG – SALVIAMO LA VITA DEL CANE ICEBERG, CONDANNATO A MORTE IN DANIMARCA SOLO PERCHÉ È UN DOGO ARGENTINO

Iceberg è un cane italiano. È stato sequestrato dalla polizia a Copenaghen, condannato a morte solo perché è un dogo argentino, razza che in Danimarca è considerata “pericolosa”.
Iceberg non ha fatto del male a nessuno, eppure rischia di morire. Era arrivato a Copenaghen a marzo con il suo amico umano, il cuoco Giuseppe Perna. Quando è arrivato, al controllo dell’aeroporto nessuno ha detto a Giuseppe che il dogo in Danimarca è “razza pericolosa”.
L’Enpa - d’accordo con Giuseppe – sta tentando di salvare la vita di Iceberg e riportarlo in Italia.
Il destino di Iceberg sta a cuore a migliaia di italiani. Anche Noemi, Michele Bravi, Emma Marrone e tanti altri artisti hanno lanciato appelli.

COME AIUTARCI? Puoi aiutarci in due modi… - Inviando una mail al ministro danese e all’Ambasciata danese in Italia.
Da inviare a: romamb@um.dk, mfvm@mfvm.dk, ministeren@mfvm.dk, mthor@mfvm.dk, malek@mfvm.dk, jolyk@mfvm.dk, enpa@enpa.org
Oggetto: Save Iceberg
Testo: Please spare Iceberg’s life and allow Enpa – the Italian association for the protection of animals - to bring her back to Italy / Per favore salvate la vita del cane Iceberg e date ad Enpa – Ente Nazionale Protezione Animali - la possibilità di portarla in Italia.
firma
- Scrivendo un messaggio e intervenendo tra i commenti dei post sulla bacheca Facebook dell’Ambasciata danese in Italia
https://www.facebook.com/AmbRoma/
--------------------------------------------------ora via mi farei ammazzare con lei vorrei vede 😈😈😈

#saveIceberg - Grazie a tutti voi privati cittadini e grazie a tutte le associazioni che si sono mobilitate, #Iceberg potrà tornare a casa sana e salva. #LNDC continuerà a battersi in tutte le sedi opportune del #ParlamentoEuropeo affinché non esistano più #razze di cani proibite e condannate a morte ingiustamente.

@noemi100percent ci informa che Iceberg è salva, ma purtroppo non può ancora rientrare in Italia 😔
L'iniziativa si è ora spostata in Danimarca, dove si sono mobilitati gli animalisti danesi. #SaveIceberg "La polizia danese conferma a Enpa che il caso di Iceberg è sospeso. In “stand-by”.
Continua la mobilitazione per accelerare la liberazione del dogo argentino di proprietà di Giuseppe Perna, lo chef italiano che lavora a Copenaghen.
La battaglia ora si è spostata in Danimarca, con una serie di iniziative che per il momento devono riguardare esclusivamente gli animalisti danesi. Sul fronte italiano continua l’attività di sostegno, ma quel che serve ora è la sensibilizzazione delle autorità danesi ad opera dei cittadini danesi. Ciò per evitare un controproducente irrigidimento di chi in Danimarca deve decidere la liberazione del cane e ha dalla sua parte la legge. Per quanto ingiusta – dal nostro punto di vista e per la nostra esperienza – lì è legge.
L’etichetta “stand-by” sul dossier Iceberg significa che la straordinaria e massiccia mobilitazione degli italiani è servita a salvare la vita al dogo. Ma si continua a lavorare per accelerare la liberazione.
La scorsa settimana Enpa è stata a Copenaghen con Noemi. Continuiamo a essere impegnati con una serie di azioni e di interventi per favorire una positiva soluzione del caso. Non siamo soli: abbiamo a fianco una determinata e sensibile diplomazia italiana. Giuseppe non è solo e nel frattempo ha fatto un appello pubblico alle autorità danesi nel segno dell’educazione e del rispetto. #FreeIceberg"

MOST RECENT

Tonight we want to speak about #iceberg, this week she finally back home. #thanks to italian autorities and italian people for promote her rights, and you...special white soul, #welcomehome ❣️- If you want to know Iceberg’s story ➡️ http://cphpost.dk/news/animal-rights-group-seek-to-save-italian-dog-on-danish-death-row.html #happyness #dogoargentino #saveiceberg #italydog #dog #happydog #happyending #lovequotes #lovedog #joy #justice #dogrights

Iceberg è tornata a casa. Oggi abbiamo visto a @vitaindiretta la sua gioia nel correre libera in un prato dopo 6 mesi di cella in Danimarca!
@enpaitalia #icebergacasa .
.
#me #barbaradipalma #today #igers #lavitaindiretta #dog #animals #saveiceberg #beauty #instagood #instagram #freedom #pets #cute #picoftheday @rai1official #italy #dogoftheday #dogoargentino

BENTORNATA!! ❤️❤️❤️#saveIceberg

Opdate on A-Iceberg 😍😍😍 Today Monday 20 November #aiceberg finally left #copenhagenairport and Denmark 👋🐶✈ to go home to Italy ❤❤❤
#welcomehomeiceberg #welcomeiceberg
#stopdogracism
.
.
.
In Denmark we unfortunately got a really #fcuktup #government and #doglaw when it comes to our beloved dogs 😡 One how is costing a lot of dogs there life, even small puppys 😢😢😢 But now we are one little step closer to #fairness ☝🙌🙌 This is #Iceberg an Italian dog how was living in Denmark when the #DanishPolice took him from his owner in June 2017 to put him down to sleep💔💔💔😢😢😢 Only because after Danish law you can't have some dog races (fight dogs) American Pit Bull and other dogs 😡 But the Danish people and #fairdog #gottogether and was #protesting the #danishgovernment to #freeiceberg an now Iceberg is #goinghome to #milano #italy ❤❤❤
.
.
.
#icebergisgoinghome #lortehundelov #hundelove #lortelov #nyhundelovnu #saveiceberg #freeiceberg #stopdogracism

😔😔😔 😔 wann versteht man endlich das es ganz normale Hunde sind und das andere Ende der Leine für das Verhalten seines Hundes verantwortlich ist. #Repost @aktivfuertierrecht (@get_repost)
・・・
BETRETET MIT EUREN HUNDEN NIEMALS DÄNISCHEN BODEN.

R.I.P. Frigg und Marley - Run free 😭😭😭
Noch völlig geschockt und fassungslos müssen wir mitteilen, dass gestern nicht nur der Prozess verloren wurde, sondern die Polizei gleich Fakten geschaffen hatte. Bereits wenige Stunden nach der Urteilsverkündung holte die Polizei die Hunde auf die Polizeistation, wo sie um 16:30 Uhr von einem Tierarzt eingeschläfert wurden.
Fair Dog kämpft gegen das dänische Irrsinnsgesetz gegen Hunde, hat vielen Hunden das Leben gerettet, konnte aber leider nicht alle retten. Frigg und Marley gehören nun dazu.
Sie werden trotzdem weitermachen. Für die getöteten Hunde, aber auch für die noch beschlagnahmten, wie Nugga und A-Iceberg.

#dk #visitdenmark #daenemark #dänemark #fairdog #urlaubindaenemark #urlaubindänemark #freeiceberg #saveiceberg #friggundmarley

BETRETET MIT EUREN HUNDEN NIEMALS DÄNISCHEN BODEN.

R.I.P. Frigg und Marley - Run free 😭😭😭
Noch völlig geschockt und fassungslos müssen wir mitteilen, dass gestern nicht nur der Prozess verloren wurde, sondern die Polizei gleich Fakten geschaffen hatte. Bereits wenige Stunden nach der Urteilsverkündung holte die Polizei die Hunde auf die Polizeistation, wo sie um 16:30 Uhr von einem Tierarzt eingeschläfert wurden.
Fair Dog kämpft gegen das dänische Irrsinnsgesetz gegen Hunde, hat vielen Hunden das Leben gerettet, konnte aber leider nicht alle retten. Frigg und Marley gehören nun dazu.
Sie werden trotzdem weitermachen. Für die getöteten Hunde, aber auch für die noch beschlagnahmten, wie Nugga und A-Iceberg.

#dk #visitdenmark #daenemark #dänemark #fairdog #urlaubindaenemark #urlaubindänemark #freeiceberg #saveiceberg #friggundmarley

#saveiceberg @Regranned from @isola_della_speranza - Il cane Iceberg dello chef italiano Giuseppe Perna resta ancora dietro le sbarre di un canile a Copenaghen. “Ingiusto e incomprensibile l’atteggiamento del Parlamento della Danimarca”, ha dichiarato la presidente nazionale di Enpa.

continua su: https://www.fanpage.it/il-cane-iceberg-ancora-in-prigione-in-danimarca-il-parlamento-non-vota-per-liberarlo/
http://www.fanpage.it/ - #regrann

Posta i mesi fa un post ke riguardava proprio lei....oggi in tv ho risentito sempre stessa storia...E uno skifo...pensavo ke tutto si fosse risolto e invece no...che questa gente di merda la debba pagare cara e amata...nn dovranno avere bene....spero ke tutto si risolva anke se so ke voi pelosetti sperata ogni sacrosanto minuto ke tutto torno come prima....#saveiceberg io sono con te ....se fosse capitato a me io avrei perso tutto i lumi della ragione e xke no sarei andata anke in drpressione...la vita di forza e coraggio o io fino amo ultimo dato con te

#saveiceberg #dogoargentino questa è una notizia datata 8 luglio. Sembra che non potrà essere rilasciata se non prima che sia stata cambiata la legge in parlamento #danese sulle razze canine "pericolose". Sembra che ad oggi nessuno possa garantirne il rimpatrio. Fonte ANSApress.

This is just cool. #SaveIceberg: Italy celebrates reprieve for dog #homebuyers #feedly http://buff.ly/2sZjOta

Iceberg is a sweet 2 years old Argentinian Dogo condemned to death in Denmark. Her onliest fault was that of having a brawl with another dog (resulted with no harm for both), in a dog park. Since then she has been taken away from her owner Giuseppe and sentenced to death by some local fucker. Let's show to those barbaric countries what it means to love animals without condamning the "race". Journalists said that she has been freed but its not true! Thats the same country that killed a baby giraffe in front of kids for "educational purpouses", let's not forget it.
95.000 signatures to go:
www.change.org/p/saveiceberg
Please share and send some love to Iceberg ❤ #saveiceberg #changeorg @changeorg #savethedogs #help #important #dogsofinstagram #denmark #argentiniandogo #wtf #save #thepuppy #instadog #instapuppy #cucciolo

Iceberg è una canina che non ha fatto niente di male ma che vogliono uccidere perché un uomo è andato in una paese con questa razza di cane che secondo loro è "pericolosa" ma non è vero e ora la vogliono ammazzare!!!Per salvarla postate una foto su QUALUNQUE social con scritto #saveiceberg !!!!POSTATE E SALVATE LA VITA DI QUESTA CANINA INNOCENTE!!!#saveiceberg#saveiceberg#saveiceberg#saveiceberg!!!!!!!

#salviamoiceberg #iceberg #amiamoglianimali #amiamoicani #saveiceberg #lovetheanimals #lovedogs ... prendete decisioni drastiche su cose su cose peggiori invece di fare qst cattiverie ... nessuno ha diritto di togliere la vita ad un cane... vergognatevi.. volete fare tanto i civili del cazzo e poi non lo siete!!! Siete proprio spazzatura 😡😡😡😡😡😡😡 #rimandateloacasa #rimandateloinitalia

Message to the Danish Authorities Let #Iceberg go home, she is an innocent animal and suffering because of your buerocracy!#saveIceberg

Brutte merde la volete liberare ???? http://www.greenstyle.it/iceberg-proprietario-non-vedere-cane-229140.html #saveiceberg #liberatela condividete!!!

#Repost @arcadinoemiofficial (@get_repost)
・・・
@noemi100percent ci informa che Iceberg è salva, ma purtroppo non può ancora rientrare in Italia 😔
L'iniziativa si è ora spostata in Danimarca, dove si sono mobilitati gli animalisti danesi. #SaveIceberg "La polizia danese conferma a Enpa che il caso di Iceberg è sospeso. In “stand-by”.
Continua la mobilitazione per accelerare la liberazione del dogo argentino di proprietà di Giuseppe Perna, lo chef italiano che lavora a Copenaghen.
La battaglia ora si è spostata in Danimarca, con una serie di iniziative che per il momento devono riguardare esclusivamente gli animalisti danesi. Sul fronte italiano continua l’attività di sostegno, ma quel che serve ora è la sensibilizzazione delle autorità danesi ad opera dei cittadini danesi. Ciò per evitare un controproducente irrigidimento di chi in Danimarca deve decidere la liberazione del cane e ha dalla sua parte la legge. Per quanto ingiusta – dal nostro punto di vista e per la nostra esperienza – lì è legge.
L’etichetta “stand-by” sul dossier Iceberg significa che la straordinaria e massiccia mobilitazione degli italiani è servita a salvare la vita al dogo. Ma si continua a lavorare per accelerare la liberazione.
La scorsa settimana Enpa è stata a Copenaghen con Noemi. Continuiamo a essere impegnati con una serie di azioni e di interventi per favorire una positiva soluzione del caso. Non siamo soli: abbiamo a fianco una determinata e sensibile diplomazia italiana. Giuseppe non è solo e nel frattempo ha fatto un appello pubblico alle autorità danesi nel segno dell’educazione e del rispetto. #FreeIceberg" Riportimola a casa❤️‼️

@noemi100percent ci informa che Iceberg è salva, ma purtroppo non può ancora rientrare in Italia 😔
L'iniziativa si è ora spostata in Danimarca, dove si sono mobilitati gli animalisti danesi. #SaveIceberg "La polizia danese conferma a Enpa che il caso di Iceberg è sospeso. In “stand-by”.
Continua la mobilitazione per accelerare la liberazione del dogo argentino di proprietà di Giuseppe Perna, lo chef italiano che lavora a Copenaghen.
La battaglia ora si è spostata in Danimarca, con una serie di iniziative che per il momento devono riguardare esclusivamente gli animalisti danesi. Sul fronte italiano continua l’attività di sostegno, ma quel che serve ora è la sensibilizzazione delle autorità danesi ad opera dei cittadini danesi. Ciò per evitare un controproducente irrigidimento di chi in Danimarca deve decidere la liberazione del cane e ha dalla sua parte la legge. Per quanto ingiusta – dal nostro punto di vista e per la nostra esperienza – lì è legge.
L’etichetta “stand-by” sul dossier Iceberg significa che la straordinaria e massiccia mobilitazione degli italiani è servita a salvare la vita al dogo. Ma si continua a lavorare per accelerare la liberazione.
La scorsa settimana Enpa è stata a Copenaghen con Noemi. Continuiamo a essere impegnati con una serie di azioni e di interventi per favorire una positiva soluzione del caso. Non siamo soli: abbiamo a fianco una determinata e sensibile diplomazia italiana. Giuseppe non è solo e nel frattempo ha fatto un appello pubblico alle autorità danesi nel segno dell’educazione e del rispetto. #FreeIceberg"

Please spare Iceberg’s life and allow Enpa – the Italian association for the protection of animals - to bring her back to Italy. #saveiceberg #copenhagen #danimarca #mfvm #mfvmdk #dog #enpa #roma #ambasciatadanese #help #governoitaliano

❗❗❗❗❗❗❗❗❗❗
Help Iceberg home to Italy so he don't have to be locket up for months just waiting for the danish government to get there finger out of there ass and send him home!!! Sign!!!! Sign!!!! Sign!!!
❗❗❗❗❗❗❗❗❗❗ https://www.change.org/p/saveiceberg
#saveiceberg #animals #dog #lovedogs #loveanimals #iceberg #icebergthedog #Italy #iceberghome #sendiceberghome #sign

Tieni duro #iceberg stiamo lottando per te! #saveiceberg #copenhagen #sister #dogs @noemi100percent

#SaveIceberg: Italy celebrates reprieve for dog

An Italian campaigner has told the BBC he is "very happy" after launching a petition which helped save a dog's life.More than 375,000 people signed the petition to bring home Iceberg - an Argentine mastiff - from Denmark, where she faced being put down.Iceberg's owner, Giuseppe Perna, had not realised the breed was considered dangerous under Danish law.Danish authorities bowed to pressure and now say they will amend the law.Arrangements are now being made to return Iceberg home to Italy, campaigner Rinaldo Sidoli told the BBC.He said he had the guarantee of Denmark's environment ministry that the dog was safe."I am very happy because we put the pressure on. I thank the Danish ambassador to Italy, who met me on 26 June met me and listened to the proposals from myself and more than 375,000 signatories."Giuseppe must be able to embrace his friend again."You may also like:Mr Perna took Iceberg with him when he accepted a job as a chef in Denmark, gaining the correct documentation to take the dog through the border.But when Iceberg had a fight with another dog and was seized by police, her status as an illegal dangerous dog came to light and authorities said she would have to be put down.As well as Mr Sidoli's petition, Italian animal rights' organisation Enpa also led a drive to save the dog, urging supporters to lobby the Danish embassy. Italian pop singer Noemi joined a protest outside the Danish embassy in Rome.Italy's foreign minister also added his voice to those demanding Iceberg's return.Mr Perna told the BBC he was waiting to collect the dog and they would both now move back to Italy.Not only has Iceberg been saved, but the campaign seems to have prompted a change in the law.Danish Environment Minister Esben Lunde Larsen says he will propose...Read more on TmBW.News #Police #Force #Law #Policeman #Gun #Bullets #Uniform #Medals #Honor #MedalofHonor #Danger

https://tmbw.news/saveiceberg-italy-celebrates-reprieve-for-dog

#saveIceberg - Grazie a tutti voi privati cittadini e grazie a tutte le associazioni che si sono mobilitate, #Iceberg potrà tornare a casa sana e salva. #LNDC continuerà a battersi in tutte le sedi opportune del #ParlamentoEuropeo affinché non esistano più #razze di cani proibite e condannate a morte ingiustamente.

Iceberg finalmente è salva 👏🐕❤
#saveiceberg
#salviamoiceberg

regram @isola_della_speranza
IL MINISTRO DANESE ESBEN LUNDE LARSEN :
" ICEBERG DEVE TORNARE A CASA IN ITALIA "

#Iceberg è salva!
L’esemplare femmina di dogo argentino imprigionato in un canile di Copenaghen senza nessuna colpa non sarà soppresso.
Il cane potrà tornare in Italia assieme al suo papà, lo chef Giuseppe Perna.
Lo ha deciso il ministro danese, a seguito delle pressioni esercitate sia dal Governo italiano, sia da Animalisti Italiani Onlus come da altre sigle animaliste, uniti nell’amore e nel rispetto per ogni forma di vita.
Per festeggiare questa splendida vittoria, per elevare un brindisi alla vita di Iceberg e ringraziare l’ambasciatore danese, Mr Erik Vilstrup Lorenzen, Animalisti Italiani Onlus dà appuntamento a tutti i difensori della vita umana e animale sotto l’Ambasciata della Danimarca in Italia, il giorno in cui Iceberg tornerà definitivamente a casa .
L'indirizzo e' via dei Monti Parioli 50, a Roma.
“Oggi - dice il presidente di Animalisti Italiani Onlus, Walter Caporale - esultiamo per Iceberg e per Giuseppe. Oggi esultiamo perché siamo riusciti a salvare una vita e, come recita il Talmud, chi salva una vita salva il mondo intero. Siamo contenti che la Danimarca abbia fatto un passo indietro su una sentenza di morte annunciata, anche se Copenaghen continua a non equiparare la vita animale a quella umana. Trovo grave - prosegue Caporale - che uno Stato membro dell’Unione Europea possa decidere di uccidere delle razze canine solo in funzione di una loro presunta pericolosità sociale. La Danimarca cambi il proprio assetto normativo e la smetta con quelle immorali lezioni di "scienza" nei loro zoo, dove animali vengono dati in pasto ad altri animali solo per mostrare ai bambini cosa sia la natura. Perché in natura gli animali sono liberi anche di sfuggire a tutti i predatori. A tutti tranne che all’uomo, come insegna la Danimarca”. #saveIceberg

IL MINISTRO DANESE ESBEN LUNDE LARSEN :
" ICEBERG DEVE TORNARE A CASA IN ITALIA "

#Iceberg è salva!
L’esemplare femmina di dogo argentino imprigionato in un canile di Copenaghen senza nessuna colpa non sarà soppresso.
Il cane potrà tornare in Italia assieme al suo papà, lo chef Giuseppe Perna.
Lo ha deciso il ministro danese, a seguito delle pressioni esercitate sia dal Governo italiano, sia da Animalisti Italiani Onlus come da altre sigle animaliste, uniti nell’amore e nel rispetto per ogni forma di vita.
Per festeggiare questa splendida vittoria, per elevare un brindisi alla vita di Iceberg e ringraziare l’ambasciatore danese, Mr Erik Vilstrup Lorenzen, Animalisti Italiani Onlus dà appuntamento a tutti i difensori della vita umana e animale sotto l’Ambasciata della Danimarca in Italia, il giorno in cui Iceberg tornerà definitivamente a casa .
L'indirizzo e' via dei Monti Parioli 50, a Roma.
“Oggi - dice il presidente di Animalisti Italiani Onlus, Walter Caporale - esultiamo per Iceberg e per Giuseppe. Oggi esultiamo perché siamo riusciti a salvare una vita e, come recita il Talmud, chi salva una vita salva il mondo intero. Siamo contenti che la Danimarca abbia fatto un passo indietro su una sentenza di morte annunciata, anche se Copenaghen continua a non equiparare la vita animale a quella umana. Trovo grave - prosegue Caporale - che uno Stato membro dell’Unione Europea possa decidere di uccidere delle razze canine solo in funzione di una loro presunta pericolosità sociale. La Danimarca cambi il proprio assetto normativo e la smetta con quelle immorali lezioni di "scienza" nei loro zoo, dove animali vengono dati in pasto ad altri animali solo per mostrare ai bambini cosa sia la natura. Perché in natura gli animali sono liberi anche di sfuggire a tutti i predatori. A tutti tranne che all’uomo, come insegna la Danimarca”. #saveIceberg #dogoargentino #dogstagram #doglover #animals #animalovers #iceberglibera

🎊Oggi mi è arrivata una bellissima email!! ICEBERG è salva, è tornata in Italia! Che bello 😍🐶🤗 #Enpa #Iceberg #DogoArgentino #saveiceberg

@Regrann from @isola_della_speranza - IL MINISTRO DANESE ESBEN LUNDE LARSEN :
" ICEBERG DEVE TORNARE A CASA IN ITALIA "

#Iceberg è salva!
L’esemplare femmina di dogo argentino imprigionato in un canile di Copenaghen senza nessuna colpa non sarà soppresso.
Il cane potrà tornare in Italia assieme al suo papà, lo chef Giuseppe Perna.
Lo ha deciso il ministro danese, a seguito delle pressioni esercitate sia dal Governo italiano, sia da Animalisti Italiani Onlus come da altre sigle animaliste, uniti nell’amore e nel rispetto per ogni forma di vita.
Per festeggiare questa splendida vittoria, per elevare un brindisi alla vita di Iceberg e ringraziare l’ambasciatore danese, Mr Erik Vilstrup Lorenzen, Animalisti Italiani Onlus dà appuntamento a tutti i difensori della vita umana e animale sotto l’Ambasciata della Danimarca in Italia, il giorno in cui Iceberg tornerà definitivamente a casa .
L'indirizzo e' via dei Monti Parioli 50, a Roma.
“Oggi - dice il presidente di Animalisti Italiani Onlus, Walter Caporale - esultiamo per Iceberg e per Giuseppe. Oggi esultiamo perché siamo riusciti a salvare una vita e, come recita il Talmud, chi salva una vita salva il mondo intero. Siamo contenti che la Danimarca abbia fatto un passo indietro su una sentenza di morte annunciata, anche se Copenaghen continua a non equiparare la vita animale a quella umana. Trovo grave - prosegue Caporale - che uno Stato membro dell’Unione Europea possa decidere di uccidere delle razze canine solo in funzione di una loro presunta pericolosità sociale. La Danimarca cambi il proprio assetto normativo e la smetta con quelle immorali lezioni di "scienza" nei loro zoo, dove animali vengono dati in pasto ad altri animali solo per mostrare ai bambini cosa sia la natura. Perché in natura gli animali sono liberi anche di sfuggire a tutti i predatori. A tutti tranne che all’uomo, come insegna la Danimarca”. #saveIceberg - #regrann

IL MINISTRO DANESE ESBEN LUNDE LARSEN :
" ICEBERG DEVE TORNARE A CASA IN ITALIA "

#Iceberg è salva!
L’esemplare femmina di dogo argentino imprigionato in un canile di Copenaghen senza nessuna colpa non sarà soppresso.
Il cane potrà tornare in Italia assieme al suo papà, lo chef Giuseppe Perna.
Lo ha deciso il ministro danese, a seguito delle pressioni esercitate sia dal Governo italiano, sia da Animalisti Italiani Onlus come da altre sigle animaliste, uniti nell’amore e nel rispetto per ogni forma di vita.
Per festeggiare questa splendida vittoria, per elevare un brindisi alla vita di Iceberg e ringraziare l’ambasciatore danese, Mr Erik Vilstrup Lorenzen, Animalisti Italiani Onlus dà appuntamento a tutti i difensori della vita umana e animale sotto l’Ambasciata della Danimarca in Italia, il giorno in cui Iceberg tornerà definitivamente a casa .
L'indirizzo e' via dei Monti Parioli 50, a Roma.
“Oggi - dice il presidente di Animalisti Italiani Onlus, Walter Caporale - esultiamo per Iceberg e per Giuseppe. Oggi esultiamo perché siamo riusciti a salvare una vita e, come recita il Talmud, chi salva una vita salva il mondo intero. Siamo contenti che la Danimarca abbia fatto un passo indietro su una sentenza di morte annunciata, anche se Copenaghen continua a non equiparare la vita animale a quella umana. Trovo grave - prosegue Caporale - che uno Stato membro dell’Unione Europea possa decidere di uccidere delle razze canine solo in funzione di una loro presunta pericolosità sociale. La Danimarca cambi il proprio assetto normativo e la smetta con quelle immorali lezioni di "scienza" nei loro zoo, dove animali vengono dati in pasto ad altri animali solo per mostrare ai bambini cosa sia la natura. Perché in natura gli animali sono liberi anche di sfuggire a tutti i predatori. A tutti tranne che all’uomo, come insegna la Danimarca”. #saveIceberg

#saveiceberg🐶 #saveiceberg
Permettetele di tornare in Italia

Most Popular Instagram Hashtags