#regnodelleduesicilie

30685 posts

TOP POSTS

Chist è o paes d'o sol! ☀️☀️☀️
✽Location: #Partimoniodellumanitá #Napoli al #tramonto #VesuvioCoast ✽Credits: @domynikc

Basilicata, CALVELLO (PZ)

#Taormina #G7 #RegnodelledueSicilie
😊😁😂😉👍

Basilicata, CALVELLO (PZ) - CHIESA SAN NICOLA - Il campanile, domina ancor oggi tutto il fondo valle, era anche un faro che guidava il cammino dei viandanti, provenienti dal valle del Diano, dalla Val d'Agri, e dai tratturi della media e bassa Puglia. L'orgoglio della contrada, di poter avere una Chiesa tutta per se. Fu festa grande, ricordata da antiche scritture, quando i sacri bronzi, dal campanile svettante nell'azzurro, snello e saldo, sparsero onde di letizia per la vallata, fasciata di gelo e sormontata da un cielo profondo e limpido.

Basilicata, CALVELLO (PZ)

MOST RECENT

Basilicata, CALVELLO (PZ)

Basilicata, CALVELLO (PZ) - IL CASTELLO - Documentato per la prima volta nel 1089 il castello sorge intorno ad un torrione di chiara matrice normanna (XII sec.) a cui si aggiungono in età federiciana (I metà del XIII sec.) diversi corpi di fabbrica che si sviluppano intorno ad una corte.

Basilicata, CALVELLO (PZ) - IL CASTELLO - era isolata in un mare di verde,e vegliata unicamente dal mormorio delle acque del fiume e dal passaggio dei viandanti. La grossa e sgraziata costruzione, con ogni probabilità, fu eretta sui resti di un'antica roccaforte che i Longobardi nel 700 stabilirono lassù, a guardia della vallata. A quest’epoca il castello, denominato castrum, faceva parte di un ristretto numero di strutture fortificate.

Basilicata, CALVELLO (PZ) - CHIESA SAN NICOLA - Il campanile, domina ancor oggi tutto il fondo valle, era anche un faro che guidava il cammino dei viandanti, provenienti dal valle del Diano, dalla Val d'Agri, e dai tratturi della media e bassa Puglia. L'orgoglio della contrada, di poter avere una Chiesa tutta per se. Fu festa grande, ricordata da antiche scritture, quando i sacri bronzi, dal campanile svettante nell'azzurro, snello e saldo, sparsero onde di letizia per la vallata, fasciata di gelo e sormontata da un cielo profondo e limpido.

Basilicata, CALVELLO (PZ) - CHIESA SAN NICOLA - Nel 1089 il feudatario di Marsico, Conte Normanno del genere dei Franchi, dona a Rado, abate benedettino di Santo Stefano di Marsico, due chiese, una dedicata a S. Nicola che si trova nei pressi del castello di Calvello e l'altra Santa Caterina (non piú esistente) sono pertanto le più antiche del paese.

Basilicata, CALVELLO (PZ)

Basilicata, CALVELLO (PZ) - IL RIONE SAN NICOLA - Il progressivo arrampicarsi delle case che si spingevano verso l’alto, faticosamente disboscando e vincendo le asprezze del pendio, si stabilizzò sulla vetta, a poco più di 700 m., soddisfatto di insediarsi presso l’antica roccaforte longobarda. Non era possibile continuare a scendere fino all’abbazia, per assolvere gli obblighi religiosi, e rifare la scalata, erta e faticosa, per il ritorno a casa. Si diè mano così alla costruzione del tempio, dedicandolo a San Nicola.

Most Popular Instagram Hashtags