#palazzote

MOST RECENT

Repost @valentina.grossi Nuovo post sul blog (trovate il link nella mia bio)! Oggi visitiamo Palazzo Te, uno dei palazzi rinascimentali più belli d’Italia! Scoprite la sua storia e i misteri che si celano tra questi muri affrescati leggendo il mio ultimo articolo!
Buona domenica e buona lettura!!! 🤗
.
.
.
.
#palazzote #mantova #volgolombardia #exploringtheglobe #travelgirl #sheexplores #italia #travelphotography #travelblogger #newblogpost #blogpost #travelphoto #wanderlust #wandering #darlingescapes #beautifuldestinations #prettygirls #travelling #travellingwithvalentina

Nuovo post sul blog (trovate il link nella mia bio)! Oggi visitiamo Palazzo Te, uno dei palazzi rinascimentali più belli d’Italia! Scoprite la sua storia e i misteri che si celano tra questi muri affrescati leggendo il mio ultimo articolo!
Buona domenica e buona lettura!!! 🤗
.
.
.
.
#palazzote #mantova #volgolombardia #exploringtheglobe #travelgirl #sheexplores #italia #travelphotography #travelblogger #newblogpost #blogpost #travelphoto #wanderlust #wandering #darlingescapes #beautifuldestinations #prettygirls #travelling #travellingwithvalentina

Camera dei Giganti, Palazzo Te, Mantova 🇮🇹 "Erano i Giganti grandi di statura,
che da' lampi de' fólgori percossi ruinavano a terra... "[G. Vasari]

L’ambiente, eseguito in via definitiva tra il 1532 e il 1535, narra la vicenda della Caduta dei Giganti, tratta dalle Metamorfosi di Ovidio. La camera è la più famosa e spettacolare del palazzo, sia per il dinamismo e la potenza espressiva delle enormi e tumultuose immagini, sia per l’audace ideazione pittorica, volta a negare i limiti architettonici dell’ambiente, in maniera tale che la pittura non abbia altri vincoli spaziali se non quelli generati dalla realtà dipinta. Giulio Romano infatti interviene per celare gli stacchi tra i piani orizzontale e verticale: smussa gli angoli tra le pareti, gli angoli tra le pareti e la volta e realizza un pavimento, oggi perduto, costituito da un mosaico di ciottoli di fiume che prosegue, dipinto, alla base delle pareti. Con questo stupefacente artificio unitario e illusionistico, l’artista intende catapultare lo spettatore nel vivo dell’evento in atto, per produrre in lui stupore e sensazione di straniamento.
#mantova #mantovacity #mantovarchitettura #igmantova #igersmantova #labellamantova #vivomantova #mantovalovers #igersitalia #ig_italia #italy #italia_inunoscatto #beniculturali30 #beniculturali #igers #amoreepsiche #palazzote

Camera di Amore e Psiche, Palazzo Te, Mantova 🇮🇹 L'ambiente, il più sontuoso del palazzo per la ricchezza e il pregio delle decorazioni, deriva il proprio nome dalla favola di Amore e Psiche, tratta dalla "Metamorfosi"; di Apuleio, narrata sulla volta e nelle lunette.
La sala, detta "camaron quadro" in una descrizione cinquecentesca di Jacopo Strada, è uno spazio destinato ai visitatori di maggior prestigio. Lungo la cornice che corre ai piedi delle lunette, a partire dalla parete est, quella che ospita il camino di marmo rosso veronese, si legge l'iscrizione che ricorda i titoli di Federico Gonzaga e il ruolo attribuito alla villa, destinata all'"onesto ozio" dopo le fatiche dell'attività di governo ("HONESTO OCIO POST LABORES AD REPARANDAM VIRT[utem] QVIETI CONSTRVI MANDAVIT").
I passi della favola di Amore e Psiche prendono il via dall'ottagono della volta della parete ovest, con la raffigurazione di Venere, su un carro trainato da cigni, mentre indica ad Amore la fanciulla Psiche affinchè questi la punisca. L'intreccio narrativo, proseguendo in maniera non lineare sulla volta e nelle lunette, sprigiona la propria apoteosi nel riquadro al centro del soffitto, dove Giove unisce in matrimonio Psiche e Amore.
Sulle pareti sud e ovest sono rappresentati i preparativi di un banchetto ambientato in campagna. Sono presenti Amore e Psiche, con la figlia Voluttà, sdraiati su un letto (parete sud).
Altre favole mitologiche, che narrano di amori contrastati, decorano le pareti nord ed est: Bagno di Marte e Venere (parete nord, a sinistra); Bacco e Arianna (al centro); Venere e Adone (a destra); Giove e Olimpiade (parete est, a sinistra); Polifemo con Galatea e Aci (al centro); Pasifae e il toro (a destra). Gli affreschi sono databili tra il 1526 e il 1528. Inizia da questa camera la serie di pavimenti tardo settecenteschi "a terrazzo". #mantova #mantovacity #mantovarchitettura #igmantova #igersmantova #labellamantova #vivomantova #mantovalovers #igersitalia #ig_italia #italy #italia_inunoscatto #beniculturali30 #beniculturali #igers #amoreepsiche #palazzote

Camera di Amore e Psiche, Palazzo Te, Mantova 🇮🇹 L'ambiente, il più sontuoso del palazzo per la ricchezza e il pregio delle decorazioni, deriva il proprio nome dalla favola di Amore e Psiche, tratta dalla "Metamorfosi"; di Apuleio, narrata sulla volta e nelle lunette.
La sala, detta "camaron quadro" in una descrizione cinquecentesca di Jacopo Strada, è uno spazio destinato ai visitatori di maggior prestigio. Lungo la cornice che corre ai piedi delle lunette, a partire dalla parete est, quella che ospita il camino di marmo rosso veronese, si legge l'iscrizione che ricorda i titoli di Federico Gonzaga e il ruolo attribuito alla villa, destinata all'"onesto ozio" dopo le fatiche dell'attività di governo ("HONESTO OCIO POST LABORES AD REPARANDAM VIRT[utem] QVIETI CONSTRVI MANDAVIT").
I passi della favola di Amore e Psiche prendono il via dall'ottagono della volta della parete ovest, con la raffigurazione di Venere, su un carro trainato da cigni, mentre indica ad Amore la fanciulla Psiche affinchè questi la punisca. L'intreccio narrativo, proseguendo in maniera non lineare sulla volta e nelle lunette, sprigiona la propria apoteosi nel riquadro al centro del soffitto, dove Giove unisce in matrimonio Psiche e Amore.
Sulle pareti sud e ovest sono rappresentati i preparativi di un banchetto ambientato in campagna. Sono presenti Amore e Psiche, con la figlia Voluttà, sdraiati su un letto (parete sud).
Altre favole mitologiche, che narrano di amori contrastati, decorano le pareti nord ed est: Bagno di Marte e Venere (parete nord, a sinistra); Bacco e Arianna (al centro); Venere e Adone (a destra); Giove e Olimpiade (parete est, a sinistra); Polifemo con Galatea e Aci (al centro); Pasifae e il toro (a destra). Gli affreschi sono databili tra il 1526 e il 1528. Inizia da questa camera la serie di pavimenti tardo settecenteschi "a terrazzo". #mantova #mantovacity #mantovarchitettura #igmantova #igersmantova #labellamantova #vivomantova #mantovalovers #igersitalia #ig_italia #italy #italia_inunoscatto #beniculturali30 #beniculturali #igers #amoreepsiche #palazzote

La Sala dei Giganti ti avvolge in un turbinio di volti che gridano dolore, edifici che stanno crollando e nubi dense; gli affreschi si muovono senza soluzione di continuità dal pavimento al soffitto e la volta è studiata in modo da creare un’acustica che amplifica i suoni. Il pavimento un tempo era inclinato verso il centro e si aveva la sensazione di scivolare, di cadere insieme ai giganti sconfitti da Zeus. Un’esperienza ancora oggi emozionante!
Una piccola curiosità, in questa sala è stato girato il video di una famosa canzone di Jovanotti. Sapete dirmi quale?

In the Room of the Giants you feel caught up in a vortex of figures and emotions: fighting giants, collapsing buildings and dense clouds; the frescoes cover the room from floor to ceiling and the vault is designed to create acoustics that amplify sounds. The floor was once inclined towards the center to give visitors the sensation of falling as the giants defeated by Zeus, painted on the walls. Breathtaking! What is the work of art that impressed you most?

#arte #art #arthistory #loveart #artlovers #vitadaguida #tourguidelife #lovemyjob #travelling #alwaystraveling #girlswhotravel #femaletravelers #wearegirlswhotravel #beautifuldestinations #beautifulitaly #exploremore #discoveringitaly #italian_trips #italianart #inspiringart #travelphotography #travelpic #artphotos #inlombardia #jovanotti #igerslombardia #mytravelgram #mytraveldiary #palazzote #giulioromano

A Mantova la mostra “Il Cielo sulla Terra”, un dialogo ideale tra Richter e Tiziano. @fondazionepalazzote
Annunciazione, 1539 circa, Tiziano Vecellio #tiziano #gerhardrichter #rinascimento #manierismo #palazzote #contemporaryart #exhibition #mantova #mantua #annunciazione #tiziano #sanrocco #scuolagrandedisanrocco #arte #art #unquadroalgiorno

A Mantova la mostra “Il Cielo sulla Terra”, un dialogo ideale tra Richter e Tiziano. @fondazionepalazzote
Annunciazione secondo Tiziano, 1973, Gerhard Richter #richter #gerhardrichter #abstract #palazzote #contemporaryart #exhibition #mantova #mantua #annunciazione #tiziano #arte #art #unquadroalgiorno

Most Popular Instagram Hashtags