[PR] Gain and Get More Likes and Followers on Instagram.

#gateaudipatate

MOST RECENT

Gateau di patate in crosta... Comunque a Palermo si dice "grattò" #salato #patata #gateau #gateaudipatate #fattodame #potatoes #dinner #cenaitaliana #cena

Cena con gli amici storici del mare e con lo sformato di patate che era proprio buono !

Venerdì 19 gennaio - oggi si mangia #sano #stagionalità #gateaudipatate #fattoincasa #pausapranzo #dolci

Gattó#cucinanapoletana#Gateaudipatate#ricettedellanonna#ricettenapoletane#tradizionenapoletana

INGREDIENTI x 4 persone

1 kg Patate
150 gr Prosciutto cotto
250 gr di mozzarella
2 uova
Parmiggiano q.b.
Burro q.b.
Pangrattato q.b.
Sale e pepe q.b.

Lessate le patate in abbondante acqua salata per 30 minuti . Quando le patate si sono leggermente raffreddate, sbucciatele e schiacciatele o con una forchetta o con uno schiacciapatate in modo che sia soffice .
Salate e pepate le patate, aggiungete il parmigiano e mescolate per bene. Ora aggiungete alle patate le uova e amalgamate bene tutti gli ingredienti . Mettete la mozzarella in un colino e lasciate che perda tutta la sua acqua e tagliatela a dadini.
Prendete il prosciutto cotto e tagliatelo a striscioline . Unite la mozzarella ed il prosciutto alle patate schiacciate e qualche fiocchetto di burro per rendere più umido l’impasto e mescolate per bene . Adesso mettete l’impasto in una pirofila precedentemente imburrata e cospargetela di pangrattato. Coprite la superficie con il parmigiano restante e fiocchetti di burro . Infornate a 200° per circa 15 minuti e poi selezionate il grill per gli ultimi cinque o dieci minuti per fare formare una golosa crosticina in superficie. Lo sformato deve cuocere per circa 25 minuti.

Il gateau di patate, anche detto il gattò, è una ricetta a base di patate cotto in forno oppure in padella.
Si chiama gateau perché è un tortino che si prepara schiacciando delle patate lesse e mescolandole a uova, prosciutto cotto e mozzarella. Questa ricetta è tipica napoletana ed è una preparazione che nasce alla fine del Settecento nel Regno delle Due Sicilie. La moglie di Ferdinando I di Borbone, Maria Carolina d'Asburgo, aveva un palato molto raffinato e aveva sempre con sé una squadra di cuochi francesi che le servivano tutte le prelibatezze d'Oltralpe. I napoletani, appresa la ricetta, sostituirono il formaggio groviera con il fior di latte e aggiunsero il salame e il prosciutto cotto. L'italianizzazione del termine "gateau" fu coniata, invece, dalle monache del Monastero di Santa Chiara di Napoli che cominciarono ad usare la parola "gattò", poi adottata da tutta Napoli.
Buon Appetito 🍷

Most Popular Instagram Hashtags