[PR] Gain and Get More Likes and Followers on Instagram.

#capitoli

MOST RECENT

**al telefono**
G: amo dobbiamo andar...
A: sto arrivando
G: mi ha chiuso in faccia! Quando fa così significa che è incazzato
Ila: beh cosa porta pensare?Cazzo era mia responsabilità
G: tu proprio non centri un cazzo ! È tutta colpa mia **in quel momento arrivò Andrea**
A: come ti senti ?
G: sto bene. Perché mi ha riattaccato in faccia ti stavo dicendo che dobbiamo andare in ospedale
A:per cosa
G: per il bambino ?
A: Giulia cos’hai bevuto ?
G: te l’ho detto tre mila volte una redbull.
A: bah vabbè andiamo
G: mio dio Andrea mi fai arrabbiare! Perché dovrei bere cose che so che non devo bere! Perché dovrei mentirti?
A: lascia stare. Sali in macchina
G: mi giro verso Ilaria e saliamo in macchina
Ila: è solo un po’ arrabbiato gli passa (dissi a Giulia sussurrando)
G: non si fida di me.
**arrivati in ospedale iniziarono a fare delle visite**
Dott: ok Giulia,ora puoi anche andare in sala d’attesa e fra poco vengo con i risultati
G: si
Ila: hei è tutto apposto ?
G: me lo dirà a breve. Vado a prendermi una cioccolata
Ila: Andrea lo so cosa pensarsi di me, ma posso assicurarti che non ha bevuto niente di alcolico...
A: va bene tranquilla
Dott: la signora Damante?
G: si eccomi
Dott: bene, i risultati sono positivi non c’è alcun problema al feto,comunque eviti lo stesso di bere bibite gassate
G: sarà fatto. Grazie dottore arrivederci
**dopo aver accompagnato Ilaria Andrea e Giulia tornato a casa **
G: mi andai a lavare mentre Andrea sistemava il letto dopodiché andai a dormire
A: spengo la luce ?
G: si ... G: buonanotte amore (di solito la nostra buonanotte era fatta da baci e abbracci ma in quel momento eravamo distaccati a guardare il buio)
A: notte
G: magari domani sarà un giorno migliore (pensai prima di addormentarmi)
-
-
-commentate se vi è piaciuto 💫💛
#damellis #mylove #capitoli #fanfiction #andreagiulia #andreadamante #giuliadelellis #couple

Lauren&Biondo storia❤️
Capitolo 23 “Biondo”
Ok il giudice sta per annunciare il vincitore....
-giudice-< il cantante migliore dell’anno è..... BIONDO, congratulazioni> non ci posso credere ho vinto io, io! Ok meglio che salga sul palco per ritirare il premio -giudice-< ecco a te questo e il tuo premio, vuoi ringraziare o dire qualcosa?>
-B-< si, prima di tutto ringrazio tutte le mie fan che mi sostengono tutti i giorni e sono sempre pronte a difendermi da tutto, ringrazio la mia casa discografica con cui sto facendo dei progetti bellissimi ma soprattutto ringrazio Lauren la donna della mia vita, e si un po’ di tempo fa ho conosciuto Lauren una ragazza semplicissima che mi ha cambiato la vita è una cosa è certa con lei voglio passare tutto il resto della mia vita!> -Giudice-< grazie ancora e complimenti> scendo dal palco e lauren mi corre incontro e quasi saltandomi addosso mi abbraccia.
“Lauren”
Non ci posso credere a vinto Simone, e soprattutto mi ha dedicato la vittoria, e si anch’io voglio passare il resto della mia vita con lui per sempre...... eccolo è appena sceso dal palco decido di corrergli incontro e di abbracciarlo fino all’infinito, -L-< auguri amore mio sei il cantante migliore dell’anno, grazie mille per avermi dedicato la vittoria e comunque anche io voglio vivere tutta la mia vita con te!>
-B-< ti amo da morire non puoi capire quanto sono felice, non ci sono parole, ti prometto una cosa lauren, domani lascerò Anastasia per sempre e ti prometto che un giorno ci sposeremo, avremo dei figli e vivremo sempre insieme! Me lo prometti?>
-L-< certo che te lo prometto! Io & te per sempre, senti ma visto che in teoria è finito tutto che ne dici di andare a casa?>
-B-< certo va benissimo>
Un ora dopo......
Ci abbiamo messo un ora per tornare a casa, siamo stati invasi da paparazzi e fotografi,a finalmente Simone apre la porta di casa,
-L-< che bello qui dentro e tutto più tranquillo, oddio ma è vero! Domani torno a lavoro! Uffa per quanto lo ami preferisco stare con te!>
-B-< ti prometto che un giorno aprirai il tuo negozio e sarà il più importante di tutti quelli che possano esistere! Senti mi è venuta un idea.....>
Continua sotto 👇🏻

CAPITOLO 43
I nostri genitori ci guardano straniti e a bocca aperta, ed è come se mi fossi dimenticata di come si parla. Deglutisco rumorosamente, e inizio a grattarmi il braccio per l’imbarazzo. Per fortuna è il ragazzo affianco a me a parlare. “Perché invece di litigare tra di voi e urlarvi contro non ascoltate cosa abbiamo da dirvi noi?” chiede Fede con aria accusatoria, ma riesco a cogliere nel tono della sua voce un leggero tono di preoccupazione, ma cerca di non darlo a vedere. Ci guardano tutti con un sopracciglio alzato, senza dire una parola, ma incitandoci a dire qualcosa. Ma già si vede dagli occhi che non ascolteranno una parola di ciò che diremo, perché non hanno intenzione di cambiare idea su questa storia. “Allora... noi ehm...” comincia a blaterale Fede, senza dire niente di sensato. “Voi stavate insieme di nascosto, o no?” chiede la mamma di Fede con tono di rimprovero. La mamma di Fede non sembra una persona cattiva, anche se sono cresciuta sentendo solo insulti verso quella donna e suo marito. “Si, più o meno” borbotta Fede abbassando lo sguardo. “Quindi quella volta che tua zia vi ha visti insieme, vi siete inventati quella scusa, giusto? Significa che tu lo sapevi?” chiede sua madre guardando Luca, che abbassa lo sguardo senza rispondere. “Non è giusto che noi non possiamo stare insieme solo perché voi non volete” mi decido a parlare, attirando l’attenzione di tutti i presenti. “Non è giusto? Noi siamo i vostri genitori!” risponde a tono mio padre. “Ma non è giusto! Non potete comandarmi a bacchetta per tutta la vita, siete solo degli egoisti” urlo fuori controllo. Mi sento in colpa un secondo dopo, ma ormai l’ho detto, e loro hanno sentito. Ho detto che sono degli egoisti, è una cosa bruttissima da dire ai propri genitori. “Vattene” sussurra mio padre a denti stretti, con gli occhi leggermente aperti e le mani chiuse in due pugni. Non me lo faccio ripetere due volte e corro fuori da casa mia, in preda alle lacrime e ai singhiozzi. Mi siedo sul marciapiede e mi lascio andare ad un pianto disperato, e poco dopo sento due calde mani posarsi sulle mie spalle, e poi Federico che si siede accanto a me. “Vieni qui, sta tranquilla” (Sotto ⬇️)

Capitolo 3
Vedi capitolo 2

SOFÍ
Quella notte io e Marta abbiamo parlato del viaggio e di molte altre cose, ma non di Giovanni: sembravamo essercene dimenticate.. o almeno lei.
Io, infatti non me n'ero affatto dimenticata, solo che non volevo riportare l'attenzione sull'argomento: non volevo discuterne più di tanto.. così lasciai stare Giovanni e mi addormentai e la mattina seguente eravamo già in viaggio, sull'aereo che ci avrebbe portato a Milano.

Qualche ora dopo... Appena atterrati andammo subito in hotel per riposarci un po'.
Ero così felice di essere a Milano che mi misi a correre per la strada che portava al nostro albergo. Guardavo da tutte le parti. Eccetto che davanti a me. E fu così che andai a sbattere contro un anziano signore, che a sua volta andò contro un ragazzo.. capelli scuri, occhi dello stesso colore.. magro, alto.. non riuscii a vederlo molto bene in faccia perché gli ero completamente cascata addosso (dopo che il vecchio signore se n'era andato arrabbiato).
Mi alzai imbarazzata e feci un sorriso un po' da scema e lo guardai in faccia.. beh, era carino.
Si alzò a fatica e si mise davanti a me. E sorrise.
E lì mi sciolsi. Cominciai a farmi film mentali con me e lui..
Poi mi risvegliai.
Da fuori, la scena doveva essere davvero divertente perché i miei genitori, Serena e soprattutto Marta ridevano a crepapelle.
Io mi scusai con il ragazzo sconosciuto e tornai da loro, poi andammo in hotel e il ragazzo non lo vidi per un po' di tempo: fino a tre giorni dopo. ----------
Zao trote! Vi piace questo Capitolo? Siete curiosi del continuo? 😋🙃
Go to 4ºCapitolo 🔜😂
@mecontrote @mecontrote @mecontrote @mecontrote @mecontrote @mecontrote @mecontrote @mecontrote @mecontrote @mecontrote #capitolideisofigi #capitoli #teamtrote #abbassoilsignorS #midivertoconglihashtag 😂❤️

Capitolo 2
*PASSANO DUE GIORNI.*
Si, in due giorni ho già preparato le valigie ed oggi parto in aereo...ho paura.
Una delle mie grandi paure è sempre stata quella di salire su un aereo, non per le grandi altezze ma per paura che qualcosa possa andare storto quando si è in volo...
Mamma: Tranquilla tesoro, andrà tutto bene.
Mi conforta mia madre.
Durante il viaggio resterò seduta vicino ad Arianna, così mamma e papà staranno nei sedili avanti a noi, insieme.
A: Ehi, fatti 'na dormita, e vedrai che andrà tutto bene.
Mi sussurra mentre prendiamo posto.
F: Spero almeno che riesca a prender sonno..
A: Massì.
Il viaggio durerà circa 11 ore e dovrò anche abituarmi al fuso orario, quindi ho cercato di fare una bella dormita.
Ho provato a non pensare alla mia paura per l'aereo e inizio a dormire. *PASSANO 10 ORE*
Mancano circa 30 minuti all'atterraggio. A causa di alcuni rumori e di manate che ogni tanto Arianna mi tirava dormendo, non è stata una delle migliori dormite, però qualche oretta buona, l'ho passata. È già tutto cambiato, sono dalla parte del finestrino e ciò che vedo è solamente mare, e pian piano inizia a comparire la città. È stupenda.
(Scorri per vedere le immagini)
A: Non vedo l'ora di vedere come sarà la casa.
Mi sussurra Arianna appena si sveglia. Abbiamo affittato una casa, ci sono all'incirca tre piani che condivideremo con altre persone proprio come un albergo e al primo piano c'è il bar, dei soggiorni per stare insieme eccetera. Ah dimenticavo, anche la piscina.
Tizia dell'aereo: Tra meno di 5 minuti saremo a destinazione...ma...fermi!!!!
STOPP🍑 COSA SARÀ SUCCESSO? CONTINUO?
#storie #capitoli #chat #like

Che ne pensare della trasformazione di Tamago?

VISITATE IL NOSTRO FORUM ->: http://onepiecepower.forumfree.it/
Potete trovare il link in Bio
>
>
>
>
>
>
>
>
#forum #onepiece #onepiecemanga #follow #followus #followforfollow #like #likeus #manga #anime #forum #mugiwara #cappellodipaglia #mangacolor #OnePiecePower #opp #OnePiece #forum #OnePieceForum #op #episodi #capitoli #onepiece #tamago #pedro

PROLOGO
Scrivo questa lettera per parlarvi di me, della mia storia. Vi parlerò di com'è il futuro,il nostro mondo e la nostra vita, prometto che spiegherò tutto con molta calma.
Chi sono io, beh, mi chiamo Grace,ho 20 anni e vivo nel "mondo infinito" ora. Sicuramente vi starete chiedendo: ma prima allora dove ti trovavi? Non eri in questo strano " mondo infinito"? Ma poi che cos'è questo mondo, un girone?
Certamente no...non ero lì.
Vivevo sulla Terra, una Terra che voi non potete immaginare, come non l'avete mai vista.
La Terra della quale sto parlando ha un governo diverso, ha lingue diverse e la cosa più strana è che è cambiata rispetto alla terra precedente: l'uomo è riuscito ad entrare in contatto con gli angeli e non solo. Anche i demoni ci hanno accolto e ora è il governo a decidere di quale gruppo fai parte. Ed é da qui,miei cari amici,che comincia la mia storia.
________________________________
Ed ecco a voi un piccolo prologo sulla mia nuova storia! Spero vi piaccia!!! Commentate e mettete like 😘😘😘

CAPITOLO 1
Suona la sveglia e una voce computerizzata mi ricorda che é ora di alzarsi. Oggi sarà una giornata molto importante, perché oggi la mia vita cambierà. E in che modo vi chiederete? Beh ,avendo compiuto 18 anni, scoprirò a quale dei due immensi gruppi faccio parte: sono una demone o sono un angelo? La prova consiste nel scegliere un oggetto tra quelli posti sul tavolo: una piuma o una rosa. Non temo la prova ma la cosa che mi spaventa di più è che è possibile che io e il mio migliore amico Jace potremmo separarci...e non vederci mai più. I demoni e gli angeli non si possono più incontrare dopo la prova e solo a pensarci mi sento triste perché non voglio abbandonare una delle persone più importanti della mia vita. A risvegliarmi dai miei pensieri
é mia madre che mi chiama dal piano di sotto per comunicarmi che la colazione è pronta. Così corro in cucina,mangio velocemente i miei pancakes e corro a vestirmi; indosso la mia solita uniforme con la gonna rossa che arriva fino al ginocchio e degli stivaletti neri che mi aveva regalato Jace.
Successivamente mi faccio truccare dal robot con un po' di mascara e rossetto per poi tornare in camera mia. Guardai tutte le foto che i miei genitori avevano scattato a me e al mio migliore amico,eravamo molto legati.
Dopo poco il campanello suona e corro alla porta; a suonare era il ragazzo di cui vi stavo parlando. È bellissimo: alto,robusto,biondo con gli occhi verdi come i miei.
J: hey nanetta!
Io: hey JJ!! Lo abbracciai e lui mi baciò la fronte.
J: allora,sei pronta per oggi?
Io: si! Non vedo l'ora di scoprire di che gruppo siamo!
J: lo sai che potremmo...
Io: non ci pensare nemmeno! Io e te resteremo insieme!
Dicevo questo non per rassicurare il mio migliore amico ma per rassicurare me stessa visto che nemmeno io sapevo se saremmo rimasti insieme.
Successivamente mio padre ci chiama e ci accompagna al "Tribunale del Governo Globale",un edificio di 1000 piani al cui ultimo c'è la famosa sala della prova. Appena arrivati io e Jace ci guardiamo negli occhi,prendiamo uno la mano dell'altra e ci dirigiamo all'interno dell'edificio. Dopo vari minuti sentii il mio nome,toccava a me...

Capitolo 2
Camminavo lentamente verso la porta,le mie gambe sembravano di gelatina perché non riuscivo a muovermi per l'ansia. Quando entrai mi guardai intorno: ero in una stanza dalle pareti scure e una piccola luce proveniva da una lampada...come uno di quelli interrogatori del passato. Con me c'erano due uomini con una maschera nera che indossavano una tunica rossa con le maniche rifinite con fili d'oro. Uno dei due cominciò a parlare e disse: Grace Smith,figlia di Matthew Smith e di Samantha McCartney,oggi,avendo raggiunto l'età matura verrai posta dal destino in una delle due famiglie: demoni o angeli.
Sarai sottoposta alla scelta di uno di questi due oggetti. Scegli con cautela.
Guardai bene i due oggetti: la piuma era molto bella,bianca e leggera...ma era bella anche la rosa. Ero veramente confusa,non sapevo cosa scegliere ma alla fine decisi di prenderli entrambi. Quando li presi, le guardie indietreggiarono e cercarono di chiamarne altre. Uno dei capi di essi era Melany,una mia amica la quale mi disse:" Grace, perché li hai scelti tutti e due? Su scegline uno!! E ti metterò in uno dei due gruppi. Decisi di prendere la rosa e quindi fui portata nel gruppo dei demoni. Aspettavo pazientemente l'arrivo di Jace perché così saremmo andati insieme al gruppo nelle rispettive aree. Ma aspettai fino alla fine della cerimonia e vidi il mio migliore amico uscire ma con un'altra veste...quella bianca. Era un angelo! Corsi verso di lui ma qualcosa mi impedì di avvicinarmi a a lui. Come dicono le regole: demoni e angeli non possono vedersi dopo la cerimonia. Aveva gli occhi pieni di lacrime ma mi guardò negli occhi e mi promise che avremmo trovato un modo per vederci e per stare insieme. Io non ci credetti più di tanto perché ormai eravamo diversi e lo saremmo stati sempre.
___________________________
Ciaooo a tutti! Spero che il capitolo e la storia vi piacciano! Commentate scrivendo cosa pensate che avverrà nel seguito! Un bacio💘💓

Ciao a tutti!! Dopo aver finito questa storia posso dirvi che la page sarà organizzata in un modo diverso:
•nella prima colonna metterò foto Tumblr
• nella seconda colonna metterò frasi Tumblr
• nell' ultima colonna metterò i capitoli della storia
Spero vi sia piaciuta la storia ed il suo sequel💘💘
Non vi preoccupate ho già in mente un'altra trama per una storia perciò preparatevi!!

È troppo cucciolosa😍
B:ora ti zittisco io
Vedo nei suoi occhi la preoccupazione
B:ti amo Cleo
Le bacio le labbra assaporandole lentamente
C:sei strano
B:mh si
C:ho sonno
B:chiudi gli occhi piccola
Dico dolcemente accarezzandole la guancia
C:va bene
Oddio è troppo puffolosa (non so se esiste)
chiude i suoi occhioni verdi e inizio a toglierle la maglia anche io con gli occhi sbarrati, provo a metterle quella del pigiama
C:faccio io
Apro gli occhi e trovo Cleo che si sistema la maglia
B:ehm....sai com'è..
C:zitto che è meglio
Mi gratto la nuca per l'imbarazzo,poi mi alzo per andare in bagno con il mio pigiama in mano
C:dove vai?
B:me ne vado, ti lascio qui da sola
C:mh ok. Ciao.
Ok è ufficiale, questa ragazza è troppo figa😎
Abbasso la maniglia della porta sulla destra entrando in bagno. Dieci minuti che mi sono lavato e cambiato e torno in camera ma indovinate un po'? Cleo non c'è
Che stress porco ananas
B:Cleo tutto ok?
Urlo in modo che possa sentirmi
C:sono in cucinaaaa
Quella mo si cade per le scale
La raggiungo e la trovo intenta a fissare la bottiglia d'acqua che ha in mano
B:emh che fai?
Mi avvicino
C:metti l'acqua
B:ignorante
Sussurro
C:come?
B:aitante, si, tu
C:mh meglio per te Mascolo
B:ma le cose le sai per essere drogata
C:forse
B:forse hai fatto finta?
C:forse ho anche messo delle lenti a contatto prima
B:eh imbrogliona di una quindicenne
C:sono furba caro Benjamin
B:ma adorabile
C:modestamente
Sposta una ciocca dei suoi lunghi capelli castani dietro la spalla con atteggiamento antipatico
Inizio a ridere
C:però tutte le cose che ho detto le penso davvero
B:anche quando hai detto andiamo avanti ben?
C:oh ...quello no... probabilmente
Sussurra
B:oh peccato, ora che sei in stato cosciente magari....
-
Buonanotte 💕
Sto guardando i bimbi, aspettando.
-Naty 🎡
#capitolibenjiefede #benjiefedecapitoli #capitoli #immaginabenjiefede #immaginablu #immaginarosso #immaginabenji #immaginafede #fede #ben #benjiefede #benjiefede❤

Most Popular Instagram Hashtags