Instagram post by @fazieditore Fazi Editore

«Gerhard era un profugo fuggito dalla selva di scocciature quale è diventata la vita contemporanea. Datori di lavoro in delirio di onnipotenza, commesse maleducate, cantieri sempre aperti sulle arterie principali, ore alla ricerca di un parcheggio, metropolitane strapiene senza posto per il passeggino. Ovunque annunci pubblicitari che sono un insulto all’intelligenza. Vicini che fissano gli scaffali ai muri il sabato mattina. Bambini che giocano a “ce l’hai” nell’appartamento di sopra. Gente che non sa ascoltare la musica con le cuffie. Dieci corrieri espressi diversi che suonano ogni venti minuti per consegnarti il pacco di un inquilino assente. Marciapiedi scacazzati. Telecamere di sorveglianza e monitor accesi a ogni angolo. Consulenti aziendali sul posto di lavoro. Ingorghi nelle ore di punta, manifestanti in pattini a rotelle, cani nevrotici, cassonetti strabordanti e gente che si rincretinisce tutto il giorno con lo smartphone pur di non esporsi al misto malsano di panico e noia tipico dello spirito contemporaneo.» #Turbine #JuliZeh #fazieditore #lestrade

9 Comments

Likes

No Likes Yet

Most Popular Instagram Hashtags