[PR] Gain and Get More Likes and Followers on Instagram.

japo_86 japo_86

461 posts   808 followers   1637 followings

Jacopo Scafaro  ...Noi creiamo i nostri demoni...

L'unico momento in cui si dovrebbe mangiare cibo dietetico è mentre stai aspettando che la bistecca si cuocia.

Esserci.
La parola d’ordine doveva essere ad ogni costo esserci.
La sensazione l’ho avuta da subito, appena arrivato a Campovolo sono stato accolto da un’atmosfera quasi surreale.
Si respirava Liga ovunque – non solo presso l’aeroporto - non c’era vetrina di un negozio, bar o ristorante che non esponga la locandina dell’evento e le strade pullulano di persone di tutto il mondo: addetti ai lavori, addetti stampa e noi. Si noi quei folli, matti che non sanno proprio resistere al richiamo di Luciano.
La consuetudine è che ci si rechi ai concerti degli artisti che sia amano, ci si diverta, si ascoltino le canzoni preferite, se ne parli con gli amici e ogni tanto si riguardino le foto o i filmati ricordando la bella esperienza. A seconda di quanto si è appassionati di musica, il numero di eventi a cui si partecipa aumenta sensibilmente. Ma c’è una categoria di persone che infrange ogni record di presenzialismo, che colleziona partecipazioni su partecipazioni a concerti, showcase ed happening musicali di ogni sorta. Perché, in certi casi, esserci è importante molto più del concerto stesso.
Non importa il come, il quando, il perché. Questa volta dovevo essere li dal principio e viverla a pieno questa avventura.
Prendo una frase che “ Freccia “ usa in Radiofreccia. C’è un grande buco dentro di me, i mesi passati hanno – lacerato – non poco il mio io e faccio molta fatica nel chiudere questo vuoto, è come se una parte di me facesse fatica a tornare. Per quanto io mi sforzi di essere felice, un fondo di nero rimane sempre. Cosa c’entra Campovolo ? C’entra..
La cosa che ho notato di più in questi tre giorni della festa, sono state le facce. Sabato ero seduto sull’asfalto dell’aeroporto di Reggio, tra gambe, culi, pantaloncini e gente ovunque. Ogni faccia raccontava o meglio nasconde una storia che l aveva spinta ad essere li.
Chi perché trasportato di forza dalla morosa/o, chi da amici, chi perché – come ad esempio il sottoscritto – aveva la necessita, il bisogno, di sentirsi VIVO.
Di sentire sulla pelle la voglia di musica, la voglia di vivere, la voglia di gridare – questa è la mia vita - .
Questa volta mi sono sforzato molto più delle altre volte ed ho conosciuto p

È una regola che vale in tutto l'universo
Chi non lotta per qualcosa ha già comunque perso e anche se la paura fa tremare, non ho mai smesso di lottare.

Most Popular Instagram Hashtags