fazieditore fazieditore

1,040 posts   26,890 followers   1,281 followings

Fazi Editore  La qualità resiste. Casa editrice indipendente nata nel 1995. Condividi foto e citazioni dei nostri libri con #fazieditore

«Gerhard era un profugo fuggito dalla selva di scocciature quale è diventata la vita contemporanea. Datori di lavoro in delirio di onnipotenza, commesse maleducate, cantieri sempre aperti sulle arterie principali, ore alla ricerca di un parcheggio, metropolitane strapiene senza posto per il passeggino. Ovunque annunci pubblicitari che sono un insulto all’intelligenza. Vicini che fissano gli scaffali ai muri il sabato mattina. Bambini che giocano a “ce l’hai” nell’appartamento di sopra. Gente che non sa ascoltare la musica con le cuffie. Dieci corrieri espressi diversi che suonano ogni venti minuti per consegnarti il pacco di un inquilino assente. Marciapiedi scacazzati. Telecamere di sorveglianza e monitor accesi a ogni angolo. Consulenti aziendali sul posto di lavoro. Ingorghi nelle ore di punta, manifestanti in pattini a rotelle, cani nevrotici, cassonetti strabordanti e gente che si rincretinisce tutto il giorno con lo smartphone pur di non esporsi al misto malsano di panico e noia tipico dello spirito contemporaneo.» #Turbine #JuliZeh #fazieditore #lestrade

«Ho capito cosa vuoi dire. È una specie di trappola. Uno non dice le cose alle persone a cui vuole bene. Invece io penso che più vuoi bene a qualcuno, più dovresti dirgli tutto, anche le cose brutte. Credo che dirsi le cose sia il più grande gesto d’amore.» Rileggiamo #IlTempoDellAttesa di #ElizabethJaneHoward, aspettando l'uscita, tra tre settimane, di #CambioDiRotta.
#fazieditore #lestrade #Cazalet

«Per gli abitanti del bosco ogni specie di albero ha una sua voce e un suo aspetto. Al passare del vento gli abeti singhiozzano e gemono non meno di quanto ondeggino, l’agrifoglio fischia e lotta contro se stesso, il frassino sibila e freme, il faggio fruscia mentre i suoi rami piatti si alzano e si abbassano. E l’inverno, che modifica i suoni di questi alberi col disperderne le foglie, non può privarli della loro individualità.» #SottoGliAlberi #ThomasHardy

#fazieditore #lestrade

«Mi colpì la fondamentale insignificanza della vita, tutte le sciocchezze per le quali ci disperiamo. Sono a Roma. C’è un tizio accanto a me che sta mandando un SMS e in fondo alla strada c’è la tomba di un generale romano che è morto nel secondo secolo.
Prendo in giro Taylor, ma ha ragione lei. Viaggiare stravolge la tua prospettiva.» #Siracusa #DeliaEphron #fazieditore #lestrade

«Ne ho le palle piene di donne nere descritte in base alla tonalità della pelle! Color miele! Cioccolato fondente! Mia nonna paterna era marrone caffellatte, mocaccino, cracker integrali, cazzo! Ma perché non descrivono mai i personaggi bianchi paragonandoli a cibi o bevande calde? Perché non ci sono mai protagonisti con la pelle color yogurt, guscio d’uovo, formaggio a pasta filante o latte scremato in questi libri razzisti senza né capo né coda? È per questo che la letteratura nera fa schifo!». #LoSchiavista #PaulBeatty #fazieditore #lestrade

«Lazlo non sarebbe potuto appartenere alla biblioteca più sinceramente se fosse stato un libro. Nei giorni seguenti – e poi i mesi e gli anni, mentre diventava un uomo – raramente lo si vide senza un libro aperto davanti al viso. Leggeva mentre camminava. Leggeva mentre mangiava. Gli altri bibliotecari sospettavano che leggesse anche nel sonno, oppure che non dormisse affatto. Nelle occasioni in cui alzava davvero gli occhi dalla pagina, sembrava sempre che si svegliasse da un sogno. Strange il Sognatore, lo chiamavano. Il sognatore, Strange. E non lo aiutava il fatto che a volte andasse a sbattere contro le pareti, o che i suoi libri preferiti provenissero da quel polveroso sottolivello dove nessun altro si curava di andare. Lazlo vagava con la testa piena di miti, sempre mezzo perso in una qualche storia di un altro mondo.» #IlSognatore #LainiTaylor #fazieditore #lainya

Foto di @nebuladaphne

Manca un mese esatto: dal 6 settembre sarà in libreria #CambioDiRotta, il nuovo romanzo di #ElizabethJaneHoward, autrice dell'amatissima saga dei #Cazalet.
#fazieditore #lestrade

«Sì», disse la mamma, «questa è una delle cose peggiori della vita, che l’amore non ci regala il buon senso, anzi, è la strada più sicura per perderlo. Amiamo le persone, e diciamo che vogliamo dar loro qualcosa di più dell’amicizia, ma l’amore ci confonde al punto tale che in realtà facciamo molto meno, anzi, qualche volta quello che facciamo sembra quasi dettato dall’odio». #LaFamigliaAubrey #RebeccaWest #fazieditore #lestrade

E anche per noi è arrivato il momento di andare in vacanza! Abbiamo concluso e mandato in stampa i libri che troverete in libreria a fine agosto e a settembre e ristampato i titoli di maggior successo (abbiamo già perso il conto delle ristampe de #LaFamigliaAubrey e de #IlSognatore, non riusciamo a starvi dietro!). Vi auguriamo un sereno agosto, possibilmente in compagnia di belle letture. L’ufficio riaprirà a fine agosto, ma la pagina sarà comunque attiva :) Toglieteci un’ultima curiosità: qual è il libro Fazi che avete preferito in questi primi mesi del 2018?
#fazieditore

Come disse Tolstoj, «Tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo.» In questi due ipnotici romanzi, #AllOmbraDiJulius di #ElizabethJaneHoward, l'autrice della saga dei #Cazalet, e #Siracusa della sceneggiatrice americana #DeliaEphron, è la famiglia a essere al centro della narrazione, che viene rappresentata attraverso due diversi approcci, e resa in tutta la sua complessità. Li avete letti?

#fazieditore #lestrade

«La mente non nutrita divora se stessa». Il 31 luglio del 2012 ci lasciava #GoreVidal, uno dei più importanti e raffinati intellettuali americani del '900. Crediamo che il miglior modo per ricordarlo sia riportare i suoi libri in libreria, e per questo, negli ultimi due anni, abbiamo pubblicato #Creazione, #Giuliano, #LEtàDellOro, #Emma1876 e l'appena uscito #LaStatuaDiSale.

#fazieditore

Ogni settimana che passa i componenti della famiglia Aubrey di #RebeccaWest scalano qualche posizione nelle classifiche dei libri più venduti. Sono grati della vostra compagnia e sperano che vi troviate a vostro agio nelle stanze della loro casa colonica. Grazie.

#LaFamigliaAubrey #fazieditore #lestrade

Most Popular Instagram Hashtags