cesco993 cesco993

389 posts   480 followers   942 followings

Francesco Pietrella  25. Laureato Luiss in Scienze Politiche. GianlucaDiMarzio e SkySport.it. Giornalista pubblicista. Scuola di giornalismo @uniluiss

Sua madre si dispera e grida che suo figlio non è un mostro. Lui resta in silenzio, a testa bassa, per la prima volta in vita sua, dopo aver fatto l’occhiolino alle telecamere durante l’interrogatorio. Strafottenza finita. Anche suo fratello è finito in carcere, anche lui ci resterà per due mesi. Rischiano fino a 7 anni di prigione, un pugno di ferro meritato. Storia assurda e senza senso logico. Mi dispiacerà non vedere più Kokorin in campo ma si parla solo di pallone, perché il talento c’è sempre stato. Umanamente resti senza parole, come si fa a fare una cosa così? Qual è il motivo? Carriera finita per una birra in più. Mi dispiace soprattutto per i bambini, spesso i calciatori ai loro occhi sono degli ‘esempi’, girano con le loro maglie, li usano alla play. Ne parlano. Alla Zenit Arena era pieno di bambini con la 9 di Kokorin, oggi il club l’ha tolta dagli store, “disgustato dal suo comportamento”. In estate l’ho comprata anche io, la numero 100 di una collezione infinita, e in cirillico. Kokorin con il numero 9. Ero felice, ora mi vergogno. Sono in buona compagnia. #kokorin#mamaev#russia#kokorin9#zenit#zenitarena#sanpietroburgo#sanpetersburg#russian#football

Le Russia è un cassetto di storie, basta aprirlo e ne trovi a bizzeffe. Come i calzini. Viktor Goncharenko ha 41 anni, allena da 11 anni e oggi ha battuto il Real Madrid. Riscatto di vita dopo che ne ha passate tante: a 16 anni perde suo padre (ex ingegnere a Chernobyl) a causa delle radiazioni post-disastro. Calciatore grazie a lui, smette a 25 anni dopo un ginocchio che fa crack. Allena, vince tutto con il Bate e caccia Hleb da una partita perché tarda di 10 minuti alla riunione tecnica. Cacciare Hleb in Bielorussia è come cacciare Totti da Trigoria (cose già successe). Fallisce al Krasnodar, fallisce all’Ural e fallisce anche all’UFA, dove i giocatori prendono ad esempio Catilina e fanno una congiura: troppe multe, Goncharenko deve andare via. E se ne va. Il Cska l’ha preso e portato al top, oggi ha battuto il Real dopo aver calmato i suoi nell’intervallo: “Si, vinciamo con il Real, ma occhio”. Così fu. La Russia vince, la Spagna perde, Akinfeev gioca ancora. Dejavù di emozioni. Solo in Russia, che bellezza. @gianlucadimarzio.com #cskamosca#goncharenko#real#realmadrid#championsleague#ucl#cska#chalov#vlasic#gdm

La Champions è tornata su @skysport. Esserci è stato un orgoglio e un privilegio. Viverlo un’adrenalina continua. Come nei migliori sogni. Anche se all’ultimo, su calcio d’angolo, l’ha presa ancora Vecino. Come nei peggiori incubi🏆#championsleague#skysport#vecino#inter#napoli#stellarossa#champions#skysport#sky#skyitalia

Dal terrazzo di Prati vedo anche Vitinia, due poli che saranno sempre la scelta giusta dove rifugiarsi. Casa, case. Famiglia, amici, amore. Vita. “No te olvides de donde saliste porque siempre se puede volver”. Per la prima volta, arrivederci Roma! #roma#casa#ciaoroma#goodbyeroma#arrivederciroma#vitinia#prati#photo#terrazzi#panorama#viewers#view#panoramaroma#instarome#roman

Cristiano Ronaldo si osserva in silenzio, senza dire una parola, il più vicino possibile. Quasi di nascosto. Come si ammirano i quadri durante le mostre. Cristiano è una forma di arte - perché il pallone lo è - ed emoziona come un Monet all’Ermitage. Impressionista a modo suo, nella sua natura, dove fa felici bambini con la 7 in braccio ai papà, su sfondi di occhi sognanti. Color speranza, stupore, color calcio. Come chi lo vede da vicino, restando in silenzio, anche se non è più un bambino. #cristiano#ronaldo#cristianoronaldo#cr7#juventus#juve#juventusstadium#allianz#allianzstadium#stadium#serie#juvelazio#cr7juve#cr7fans#obrigado

Most Popular Instagram Hashtags