casa_ten casa_ten

10 posts   25,959 followers   1 followings

Casa Tenace  Dopo quanti follower una casa diventa popolare? 🏠 @ale_ten ✉️ casatenbusiness@gmail.com

🥘VI RIVELO: LA MIA CUCINA🍳
Quando ho deciso di ristrutturare, sono partito da qui. Dalla cucina, basti pensare che dove ora vedete il lavabo un tempo c’era un muro.
Dopo ore di ragionamenti cervellotici e giornate intere passate da @ikeaitalia (sempre sia lodata la Svezia) sono giunto a quello che considero il giusto compromesso tra resa estetica e funzionalità.
Se da un lato le ante led non sono essenziali per l’illuminazione dell’ambiente, ma a mio parere impreziosiscono l’intera composizione. Dall’altro lato, viste le ridotte dimensioni dell’ambiente, ed avendo la necessità di installare la lavatrice in cucina, ho dovuto rinunciare ad un elemento tra lavastoviglie e forno. Ho scelto il forno, che ho potuto sostituire con il Microonde/Ventilato che tutti voi conoscete. Manca solo un elemento che avrebbe reso questa la cucina definitiva: la penisola. Sarà per la prossima casa.
In ogni caso, un giorno vi mostrerò la configurazione della cucina pre-ristrutturazione, solo allora potrete capire fino in fondo l’estremo orgoglio che provo per questo modesto, ma funzionale, angolo di casa. 📷: @stefano_lelli_photography

Questa foto testimonia a pieno lo spirito di casa_ten: siete stati voi a decidere dove appendere quest’opera d’arte. Dopo un sondaggio più combattuto delle elezioni politiche del 2006 il salotto ha avuto la meglio sulla camera da letto per soli 35 voti su più di 10000.
Sono davvero felice che abbiate scelto questa collocazione, perché è qui, all’ingresso della mia piccola casa, che merita di stare questo quadro. Non tanto perché è bellissimo o perché sembra disegnato apposta per essere appeso in quel punto, quanto perché rappresenta quello che Ivan Gervasoni, con i suoi due amici Andrea e Matteo, sta cercando di portare avanti.
Rappresenta tutti quei ragazzi e quelle ragazze, che pur essendo cresciuti con l’ansia della precarietà ed il miraggio di un lavoro sicuro, decidono di seguire una passione, svilita e tacciata come perdita di tempo dai ritmi di vita a cui siamo stati abituati, quella per l’arte, per la creatività, per il bello. Come può la bellezza essere una perdita di tempo?
Fare arte, o più semplicemente cercare di trasformare la propria creatività nel proprio mestiere, nel 2018 richiede un incredibile coraggio ed è, lasciatemelo dire, anche un atto di lungimirante disobbedienza civile.
Entrando a @soperga20, lo studio di Ivan, mischiato a quello di tempere e solventi, ho respirato un odore che non si sente spesso in giro: quello della speranza.
📷: @stefano_lelli_photography

Fine giornata: io sono distrutto e il mio smartphone è al 2%. Per fortuna sono un genio e ho posizionato il mio corner di ricarica accanto al divano: così io mi svacco, collego lo smartphone e ci ricarichiamo entrambi (mentre cazzeggio su Instagram)
ph: @stefano_lelli_photography

🛋 FRIHETEN X SWITCH 🎮
Oggi voglio parlarvi di due elementi fondamentali di @casa_ten
Appartengono a categorie differenti, ma sono incredibilmente molto simili: il mio amato divano Friheten e il mio irrinunciabile Nintendo Switch.
Entrambi, in un attimo, si trasformano per soddisfare le esigenze di tutti gli amanti della vita da divano come me: un secondo prima sto giocando a una console fissa sul divano, quello dopo, sto giocando a una console portatile su un comodo letto a due piazze.
E voi quale combinazione preferite?
ph: @color.negative.film
@ikeaitalia @nintendoitalia io vi amo.

🔥VI RIVELO: ZONA LIVING🔥
Questo è quello che vedo dal mio amato divano, quando torno a casa e posso finalmente rilassarmi.
Ho cercato di ottimizzare il poco spazio a disposizione, per evitare di rendere l’ambiente claustrofobico, senza comunque rinunciare a nessuna comodità.
La porta d’ingresso divide concettualmente la parete in due spazi: sulla sinistra la zona frigorifero, che già conoscete; sulla destra la zona TV-Gaming.
Ho optato per dei pensili bianco lucido, che contribuiscono a rendere l’ambiente fresco e luminoso, spezzando con dei cubi grigi, per evitare un effetto “cucina”.
Il televisore è provvisorio, anzi aspetto vostri consigli nei commenti per sostituirlo.
Attorno alla televisione, alcuni oggetti per me molto significativi, presto dedicherò ad ognuno di loro un post più specifico.
Concludo confessandovi che al momento è la parete che preferisco, anche solo contemplarla mi mette di buon umore.
Voi che ne pensate? Cambiereste qualcosa?

ph: @color.negative.film

🎉VI RIVELO: ZONA FRIGORIFERO🎉
Mesi fa, progettando la cucina, mi sono reso conto che non avevo spazio per un frigorifero, l’unica soluzione possibile era inserirlo nella zona living. In poche parole: mettere il frigorifero in mezzo al salotto. Detta così sembra impossibile, fortunatamente il Samsung Family Hub, grazie al suo design moderno e allo schermo lcd, è perfetto per questa necessità. Per integrarlo al meglio l’ho incorniciato con gli stessi pensili che compongono la zona TV (che presto vedrete) riempiendoli con oggetti a me decisamente cari.
Infine ciliegina sulla torta per chi come me è fissato con l’illuminazione: led multicolor e lampada PS2017 Ikea, ovviamente connessi a Google Home
Che ne dite?
ph: @color.negative.film

Da quando avevo 17 anni tengo un bilancio annuale delle mie entrate e delle mie spese.
Questo perchè da quando avevo 17 anni ho un sogno, che con il tempo è diventato un obiettivo: avere una casa. Una casa mia.
Sembra assurdo ma, correggetemi se sbaglio, sono convinto di non essere l'unico. La nostra è una generazione cresciuta controvento. Il vento delle incertezze e della precarietà. Una Signora, non proprio rassicurante, ci ha presi per mano nel 2008 ed ha deciso che ci avrebbe accompagnati ovunque: a scuola, all'università e addirittura nel nostro ingresso nel mondo del lavoro.
Questa Signora la conosciamo tutti, chi direttamente e chi perchè ha sentito i propri genitori parlarne. Questa signora ha un nome: LA CRISI.
Siamo cresciuti, e molti di voi stanno crescendo, con la consapevolezza che non avremo mai un posto di lavoro sicuro, una pensione... figuriamoci una casa!
Oggi non vi sto solo aprendo le porte di casa mia, vi sto lasciando entrare nel mio sogno. Perchè sì, a 27 anni suonati, grazie ad un decennio di perseveranza, ai miei genitori e a questo lavoro stupendo che mi sono costruito, mi sento di dirlo: il mio sogno si sta realizzando. E non in una casa qualsiasi, ma in quattro mura che hanno segnato la mia infanzia (ma di questo parleremo più avanti).
Poichè sono convinto che le cose belle vadano condivise, non mi limiterò a mostrarvi @casa_ten , la costruiremo insieme, perchè possa essere la casa simbolo di una generazione troppo spesso svilita e sottovalutata.
Perchè se ce l'ho fatta io, potete farcela anche voi.
Perchè credo fermamente che tutti voi abbiate il diritto di costruirvi un luogo da cui dare inizio alla VOSTRA vita: di costruirvi la casa dei vostri sogni. E credo fermamente che tutti voi abbiate il dovere di impegnarvi nel farlo.
Perchè se potessi dire qualcosa all'Alessandro di 17 anni, non avrei dubbi: “Benvenuto a casa_ten, ce l'abbiamo fatta!” La porta si è aperta 🔐
ph: @color.negative.film

E aprite la porta 🚪 Come? 🔑👉🏻15k

Rifatevi gli occhi 👀

Pulitevi le scarpe 👞

Most Popular Instagram Hashtags