branco1977 branco1977

2,287 posts   1,047 followers   793 followings

Matteo  Nessun vero fiasco è mai derivato dalla mera ricerca del minimo indispensabile....

RENZO PIANO- L' ARCHITETTO DELLA LUCE. (Film/doc. Di Carlos Saura).
Bello, bello, bello! Per chi ama il bello, la poesia, la fotografia, l'arte, come nasce e cosa c'è dietro un "miracolo", il lavoro, la ricerca, l'osservazione, la comprensione, l'ascolto, un grande uomo, un genio, e soprattutto questa eterna ammirazione per la LUCE.
Io lo dico sempre... É la luce che fa tutto!
Adesso bisogna fare in modo di andare a vederlo di persona.
#film #renzopiano #centrobotin #santander #architecture #genius #art #designer #culture #picoftheday #love #luce #instandaily #cinema #photography

QUANDO SENTO IL RITORNELLO DI QUESTA CANZONE, MI VIENE LA PELLE D'OCA FINO IN FONDO AI PIEDI.... CHE CANNA.
#shallow #ladygaga #astarisborn #love #music #cinema #film #picoftheday #blackandwhite #bnw #photography #instandaily

SPECCHIORIFLESSO.
Il rumore della pioggia, il bar vuoto, musica jazz in sottofondo, profumo di caffè appena macinato...
#coffee @torrefazione_anceschi #parma #macro #delicious #taste #caffè #goodevening #working #picoftheday #photography #leika #reflex #instandaily #monday

L ho riguardato per l'ennesima volta, e come la prima volta, la cosa che mi ha fatto perdere e riflettere, non è tanto la bellissima storia di un amore, quanto la nostalgia per un tempo che non c è più e mai più ci sarà. Quel tempo che i ragazzini di oggi non avranno mai la fortuna di vivere. É proprio la mancanza del tempo per noi stessi e dei tempi che occorrono per ogni cosa. Il tempo anche per annoiarsi, per riempire la noia di interessi e creatività. Un tempo in cui non avevamo nulla, o meglio avevamo meno. Ora va tutto alla velocità della luce. Non potete capire il mondo senza il telefonino. Quando in casa squillava ogni tanto il telefono che appoggiava su quegli orrendi merletti di pizzo, a fianco di solito c'erano le biro e un blocknotes, e tu ti alzavi in piedi dicendo "vado io". Sperando che fosse un tuo amico o la tua fiamma. O quando uscivi con i gettoni e andavi a chiuderti in una cabina per avere la privacy, oppure dentro ad un bar, nella cabina insonorizzata con quei buchetti e quell'odore inconfondibile. Alla fine pagavi gli scatti. Allora si che assaporavi le cose. Voi non potete capire. I walkman e le bic per riavvolgere le cassette per risparmiare le pile. Se penso a ciò che ora puoi fare con un telefono mi viene freddo... E ti chiedi perché il mondo è un posto così difficile e così diverso. Non li invidio i ragazzini di oggi nemmeno un po'.
Questo film mi fa ogni volta riflettere anche su questo. Queste campagne con strade infinite, da percorrere in bicicletta. La scena dove loro due accaldati e assetati si fermano da un anziana signora che pulisce la verdura davanti a casa e le domandano un bicchiere d'acqua. La signora li fa entrare nella casa, le porte aperte a tutti. Altri tempi.
Potrei continuare per ore, le domeniche pomeriggio ad ascoltare le partite, tutte alla radio e alle 18 90esimo minuto. La domenica sera il toast con la sottilette è il cotto mentre ascolti la sigla di dribling... Le panchine a giocare a "mestieri muti"... Ora sotto queste finestre vedo ragazzini con la testa sul cellulare che urlano e parlano del nulla. Sono triste perché non ho figli ma allo stesso tempo sollevato, strana sensazione.

Most Popular Instagram Hashtags