[PR] Gain and Get More Likes and Followers on Instagram.

antoniodikeledistefano antoniodikeledistefano

258 posts   215692 followers   938 followings

Antonio Dikele Distefano 🤘🏿  Leggi il mio nuovo romanzo. "Chi sta male non lo dice" disponibile in tutte le librerie italiane. Acquistalo su Amazon, tocca la scritta blu in basso:

http://bit.ly/Chistamalenonlodicelibro

Non dimenticarlo mai.
#antoniodikeledistefano
#scrivere

Piano piano, speriamo bene.
Servono stimoli.
#nuovo libro
#2018

Dove siamo rimasti?
Te lo chiedo perché il problema è dove si rimane, il rifugio da cui si vorrebbe scappare.
Io pensavo di essermene andato, di essermi allontanato da tutte queste città che hanno vie e viali che portano il tuo nome.
Te ne sei andata come i sorrisi che non sapevo trattenere e chissà, se tu hai mai sorriso mentre mi scrivevi, mentre mi aspettavi senza intorno tutto quel filo spinato.
Ci sono persone che ti restano radicate negli occhi, che ti rivelano che tu non sei la tua unica fonte di felicità, che per sentirti intatto avrai bisogno di qualcos'altro che non sta qui, e tu per me sei stata tutte quelle persone. Ho iniziato ad amarti senza sapere cosa fosse amare, a sentire la tua mancanza ancor prima che te ne andassi, che ci accorgessimo che la distanza inizia prima dentro.
Ci ritroveranno persi, seduti dalla parte del "lascia stare non importa" a contare gli istanti intatti e felici.
Porre fine ad una relazione avrebbe più senso se tutto questo avesse fine.
Ma tu continui ad esserci, a nutrire la stupida speranza che un giorno tornerai.
Che nemmeno i ricordi non sanno più cosa farsene di noi. Tu non mi eviti, l'hai capito prima di me che la cosa più difficile o stupida non è cercarti e venire da te dove sei ora, ma non tornare ogni istante, in ogni occasione dove siamo rimasti.
#antoniodikeledistefano
#frasi #parole #chistamalenonlodice

A volte penso a come sarà la donna della mia vita e sorridendo amaro penso anche a tutte le volte che in passato mi ero convinto di averla trovata.
Ho sempre voluto vicino ragazze tanto belle come se questo bastasse, per poi sentirmi solo in tutte quelle conversazioni senza argomenti, a raccontarci le stesse storie e fingere di non saperle e non ricordarsele annuendo in continuazione.
Le ragazze così, che non lasciano niente quando se ne vanno le ho sempre portate al cinema, perché lì non è possibile parlare. Mi accontentavo di una presenza, di un corpo da toccare.
Le tenevo per mano senza mai spostare gli occhi dallo schermo, dalla paura di essermi di nuovo sbagliato. A sentirmi parlare sembra che io esca con chissà quante ragazze. Non è così. Quando sento una ragazza, la maggior parte delle volte non ho nemmeno il coraggio di uscirci, lascio conversazioni a metà, cancello il numero e mi volto dall'altra parte ripetendomi "Non è quella giusta". Lo capisci quando una persona ti capisce, basta poco. Uno sguardo d'intesa, un punto interrogativo di troppo, nelle risposte senza giudizio. Io le faccio fuggire le persone che mi interessano. Si spaventano forse.
Io ho sempre avuto un debole per chi sa dirmi cose che non so, che non immaginavo.
Non voglio l'amore, e non guardatemi male quando lo dico, solo perché è una cosa che vogliono tutti. Dovreste volere il rispetto, la fiducia, dopo l'amore.
Io voglio parole, mani, libri consumati, ritardi, un'adolescenza da scoprire nelle timide risate, negli sguardi insicuri, nelle azioni. Io voglio perdoni, una persona indipendente, scarpe basse e canzoni bellissime di gruppi sconosciuti scoperti nelle playlist di Spotify, io voglio il sesso che finisce con gli abbracci, gli squilli che quando ero più piccolo erano l'unico modo per dire a distanza "Ti penso". Voglio una donna che sia mia amica, mia sorella una sconosciuta che mi sorride tra la gente, senza pretendere mai niente.
#antoniodikeledistefano
#scrivere

Vorrei poter vedere l'Africa brillare come i diamanti che le vengono sottratti.
#antoniodikeledistefano
#scrivere

Mi stai a cuore più del mio.
Ci siamo voluti bene spesso senza capirci. Ti tenevi tutto dentro, non dicevi mai cosa avevi per la testa. Entravo in casa e non c'eri mai, eri sempre altrove. Ai miei amici dicevo che avevo paura per te, che ti perdessi. Avevo paura di perderti. Tu che eri un porto sicuro quando mamma non c'era. Spesso eri triste, dicevi "Niente" quando ti chiedevo "che succede?". Mi hai insegnato ad andare sulla bici, sotto casa, mi spingevi e dicevi "Vai". Mi aggrappavo a te, come poi ho fatto per tutta l'infanzia. Come fai tu in questa foto. Non hai mai detto nulla, quando mi sono convinto che avrei voluto fare lo scrittore, mentre fuori qualcuno diceva che non ci sarei riuscito. Molti mi hanno sempre chiesto con un velo di critica "Perché mandi tutti quei soldi a casa?" convinti che stessi sbagliando. Io ho visto te, papà e mamma lavorare tutti i giorni senza mai lamentarvi. Non mi hai mai rinfacciato niente, nemmeno il fatto di aver rinunciato alla tua adolescenza per regalarci una vita normale. Non sei la più bella di tutte, non sta a me dirtelo. Ma nella mia vita più di te non c'è niente, anche se sono silenzioso, anche se non ti chiamo spesso, anche se lavoro sempre. Abbiamo visto la cattiveria delle agenzie immobiliari che ci chiedevano di lasciare casa, abbiamo visto mamma piegata da una vita che non la valorizzava, papà triste davanti alla tele a riflettere su come fare per uscirne. Mi hai visto in libreria, tra la gente e sembrava non vedessi l'ora di dire al mondo "quello è mio fratello." Mi stai a cuore più del mio Stefi, ti prometto che non ci mancherà più niente, perché non te lo meriti. Perché a noi cinque hanno già tolto abbastanza.
#antoniodikeledistefano
#nonhomaiavutolamiaetà
#scrivere

Most Popular Instagram Hashtags